Lista di tattiche di blogging per piccole imprese per generare vendite creando contenuti SEO Friendly

Lista di tattiche di blogging per piccole imprese per generare vendite creando contenuti SEO Friendly

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Blogging per piccole imprese

    Una lista di tattiche per generare vendite creando contenuti SEO Friendly

    Il motivo per cui molte imprese locali potrebbero lottare molto per fare vendite consistenti?

    Ogni piccola azienda vuole vendite extra. Tuttavia, ottenere il giusto tipo di lead e poi trasformarli in clienti o clienti può sembrare una lotta in salita, in particolare se si è appena agli inizi.

    Avere ora un sito web aziendale esperto che trasmette una comunicazione solida ai vostri potenziali clienti può generare fantastici lead o una crescita delle vendite. 

    Devi concentrarti sulla consegna del messaggio ideale, le parole che ti servono per comunicare meglio con i tuoi clienti, e nominare il tuo pubblico di riferimento in modo migliore e fluente. 

    Questo è proprio il motivo per cui un buon contenuto SEO friendly è essenziale.

    Il compito di fornire contenuti di qualità non è solo quello di presentare il sito web della vostra azienda ai vostri clienti. 

    Tu desideri che le persone giuste raggiungano e leggano quello che stai scrivendo per loro!

    Questo compito implica che il tuo contenuto web sarà posizionato in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, per connettersi con una sezione ancora più grande del tuo pubblico di riferimento.

    Non avete semplicemente bisogno di produrre grandi contenuti. Avete bisogno di contenuti che eccitino sia i visitatori che il motore di ricerca internet. 

    Avete bisogno di un SEO accurato, di un contenuto piacevole ed elegante che si posizioni nella prima pagina dei risultati di ricerca.

    Lista di tattiche di blogging per piccole imprese per generare vendite creando contenuti SEO Friendly

    Guardate queste statistiche, per aiutarvi a comprendere il potere della scrittura di blog per piccole aziende:

    • Le piccole aziende che hanno un blog producono il 139% in più di lead. Ho visto direttamente miglioramenti dal 36% al 39% quando ho raddoppiato il blogging e la produzione di contenuti.
    • Il 63% delle persone che iniziano una ricerca sul web hanno effettivamente comprato qualcosa sul web.
    • Ho visto miglioramenti anche del 60% nei lead dai blog B2B!
    • I siti con blog hanno oltre il 400% di pagine indicizzate in più, così come il 95% in più di web link in entrata. Solo perché un articolo è un contenuto così utile e condivisibile!
    • Il 70% dei consumatori trova più fiducia e competenza in un’azienda con il materiale del suo blog che con gli annunci.

    Il blogging ti permette di posizionarti come un'autorità e una fonte apprezzata.

    Le piccole aziende hanno ogni mese nuove strade per commercializzare i loro prodotti e servizi.

    Come avete anche voi, essendo in grado di farlo in modo non intrusivo con il blogging, i social media, e tutto il personale che tutti usano e godono ogni singolo giorno.

    Sfogliare se stessi, come si fa ogni giorno per il vostro lavoro e interessi personali, e anche, troverete che un sacco di fiorenti imprese locali che fanno uso di pubblicità elettronica sta facendo leva “strategia di marketing dei contenuti” strategie per attirare potenziali clienti così come migliorare le vendite. Uno di questi piani è il business blogging locale.

    Si può avere poca idea di come esattamente può aiutare a creare più vendite se siete nuovi di zecca per la scrittura di blog piccola organizzazione. Una volta che vi immergete, vedrete direttamente esattamente come il contenuto del vostro blog può fare tutta la vendita senza che voi dobbiate alzare un dito.

    Il blogging per le piccole imprese può aiutarvi ad attirare il vostro pubblico di riferimento 24/7 e anche generare più lead che finiscono per acquistare da voi ogni mese.

    Quando il tuo contenuto istruisce così come assiste il tuo mercato di destinazione in più di un modo, si vince la loro fiducia

    Ancora di più!

    Si fidano di te per i suggerimenti e per il valore che fornisci, più alte sono le possibilità che acquistino il tuo prodotto/servizio rispetto a quello del tuo rivale.

    La cosa più utile della creazione di vendite attraverso il blogging aziendale locale è che non comporta alcuna tecnica di vendita aggressiva.

    Lista di tattiche di blogging per piccole imprese per generare vendite creando contenuti SEO Friendly

    Questo significa più conversioni!

    Quando le vendite avvengono organicamente, la vostra piccola impresa sperimenterà senza dubbio un modello di crescita più sano.

    Secondo un sondaggio che ho seguito, il 63% delle piccole imprese non ha un sito blog.

    Questo indica che una moltitudine di piccole imprese sta perdendo l’opportunità di produrre lead di alta qualità.

    È ora di iniziare seriamente un blog per piccole aziende.

    Questi certamente non solo aumenteranno i vostri numeri di vendita, ma costruiranno anche un marchio più potente che la gente si fida del fondo.

    Vediamo qui 26 suggerimenti per il blogging di piccole imprese che puoi usare oggi

    Controllando i suggerimenti vitali che puoi seguire per rendere il tuo materiale più SEO friendly, senza infrangere nessuna delle linee guida white hat SEO.

    Trattando la produzione di contenuti web formidabili e coinvolgenti per il SEO, otteniamo posizioni più significative sui motori di ricerca!

    La preoccupazione è, come si arriva veramente a creare contenuti SEO friendly che ottengono risultati nel mondo reale?

    Di cosa hai bisogno per garantire che stai facendo meglio dei tuoi rivali per quanto riguarda la generazione di contenuti che sono preferiti da Google e dai suoi individui?

    Scegliere le parole chiave giuste

    1. Tutto dipende da cosa vendi

    Per prima cosa, decidi cosa vuoi commercializzare e poi decidi quale tipo di articolo ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo. Passa molto tempo a pensare a questo perché è vitale per il tuo successo.

    Considera i modi per generare materiale utile ma incompleto.

    Per risolvere il resto delle preoccupazioni dei tuoi potenziali clienti, li dirigi verso un’offerta premium.

    Ecco alcuni esempi di formati di post per commercializzare un’offerta:

    Stai vendendo un oggetto tangibile come le sedie da Ufficio o le sedie Gaming? Potresti scrivere un articolo su come scegliere le sedute giuste e includere il tuo prodotto come suggerimento.

    Se stai commercializzando un’applicazione per la pianificazione degli allenamenti e della dieta. Potresti scrivere un articolo di blog con 10 raccomandazioni di dieta. Infine, invitare il tuo lettore a rendere la sua vita piú semplice e snella usando un software di pianificazione dei pasti.

    Stai promuovendo un corso di Google Adwords. Per monetizzare e sfruttare questo traffico, puoi scrivere un articolo su come aumentare i risultati e le visite con un copywriting dedicato e rimandare i visitarori al tuo corso.

    Se stai vendendo un software, come un autoresponder, crea un tutorial passo dopo passo per creare una mailing list che include una raccomandazione per l’autoresponder.

    Stai vendendo un corso completo di lingue. Puoi pubblicare un “cheat sheet” che informa i visitatori su cosa organizzare le lezionei e l’apprendimento in ogni fase, ma non fornisce loro istruzioni dettagliate.

    In che modo?

    Puoi presentare un consiglio, una panoramica di una procedura, o anche indicazioni dettagliate per un passo (come fare a…). In tutte le situazioni, il formato dell’articolo dovrebbe essere appropriato al prodotto e portare all’offerta.

    2. Conosci il tuo pubblico

    Prima di scrivere una sola parola, assicurati di capire il tuo pubblico di riferimento e cosa vuole.

    Questo ti dà l’opportunità non solo di scegliere un’offerta che sai che vorranno comprare, ma anche di “entrare nel loro cervello”.

    È più semplice sviluppare un contenuto che risuoni con il tuo pubblico quando lo capisci meglio.

    Quindi, come si fa a conoscere il proprio target demografico?

    Considera queste idee:

    Mettiti in contatto con loro usando il loro metodo di comunicazione preferito, come Facebook o Twitter. Qui, fai un passo avanti conversando direttamente con il tuo pubblico di riferimento…. Informati su di loro, impara a conoscere i loro problemi e determina che tipo di risposte stanno cercando.

    Passa del tempo con loro lontano dal computer. In altre parole, se vendi integratori alimentari e vitaminic, vai dove le persone praticano sport, nelle palestre locali, nei palazzetti dello sport, e passa un po’ di tempo a conoscere il tuo pubblico di riferimento.

    Ascolta le loro discussioni se vuoi imparare di più su di loro. Questo implica andare in forum di discussione specializzati, pagine di social media e blog. Non c’è modo migliore per conoscere i pensieri del tuo pubblico di riferimento che chiedere direttamente a loro.

    3. La ricerca e lo schema dell'articolo

    Hai un concetto decente dell’argomento e del formato del tuo articolo, che ti porta naturalmente a pubblicizzare il tuo servizio o prodotto premium. Perciò, qui sono necessari un abbozzo e uno studio.

    Anche se conosci già i suggerimenti o i processi che vuoi dare, dovresti comunque fare qualche ricerca. La tua ricerca può aiutarti con:

    Trovare un’eccellente citazione ispiratrice o un aneddoto per iniziare il pezzo. Questo è un metodo fantastico per connettersi emotivamente.

    Statistiche e altri fatti per sostenere le tue affermazioni. Potresti offrire una storia di successo o di trasformazione per quanto riguarda il tuo miglior cliente che ha usato il tuo servizio.

    Scrivi un articolo su come il lettore può evitare di diventare un altra persona con un problema tipico (problema che il tuo prodotto risolve).

    Idee per la struttura del contenuto? Per esempio, se osservate che molti articoli nella vostra area sono liste, potreste voler scrivere qualcosa che va oltre, che ingloba una lista ma, in realtá, e’una guida completa.

    Dopo aver finito la tua ricerca, pianifica e organizza i tuoi argomenti e sotto-argomenti. 

    4. Scegliere le parole chiave giuste

    Scegliere la migliore parola chiave può essere vista come una delle azioni più critiche per sviluppare contenuti di qualità e SEO friendly.

    L’idea è quella di scegliere una parola chiave che vale la pena di prendere di mira e tesserla in un pezzo sostanziale di contenuto, in modo da essere in grado di posizionarsi sopra i vostri concorrenti.

    Se non viene eseguito correttamente, l’uso delle parole chiave può ritorcersi contro di te.

    Pensa come un uomo d’affari, cerca il miglior rapporto di rendimento! Vedremo insieme qual è il miglior rapporto di ritorno in base ai diversi tipi di articoli che puoi produrre.

    La tua parola chiave di destinazione potrebbe variare da una parola chiave di due parole a un’espressione di cinque parole che rappresenta l’argomento principale del tuo post.

    Anche se il tuo articolo finirà per essere classificato per più espressioni di parole chiave, vale la pena puntare a una parola chiave specifica che comunica il tuo argomento in modo vivido. Questa è tipicamente la parola chiave per la quale volete che il vostro articolo si posizioni in alto.

    Ecco le azioni che potete intraprendere per selezionare e utilizzare le parole chiave più appropriate per il vostro materiale.

    Considerate il vostro argomento principaleLa base di qualsiasi ricerca di parole chiave è conoscere a fondo il vostro argomento.

    Dovete entrare nelle specifiche dell’argomento che state prendendo di mira e capire che cosa ha a che fare con i lettori.

    Quindi, fate attenzione a ciò che scegliete e siate precisi quando scrivete per portare più valore possibile con una buona chiarezza. Fate un brainstorming della lista delle vostre parole chiave preferite!

    da Breakthrough DNA 8 Attivatori di Profitto che puoi innescare nel tuo business, a partire da ora

    5. Attirare l'attenzione con titoli avvincenti

    Molti blogger mettono semplicemente un titolo qualsiasi sul post e poi dedicano tutto il loro tempo a scrivere il contenuto stesso.

    Il tuo titolo catturerà la maggior parte della curiosità dei tuoi lettori. E se il tuo titolo non li ferma immediatamente e non cattura il loro interesse, non si preoccuperanno di leggere il tuo contenuto.

    Il punto è che dovresti dedicare del tempo alla creazione di un titolo forte che catturi l’attenzione dei lettori e li faccia entrare nel tuo contenuto.

    Ecco alcuni suggerimenti…

    Condividi i benefici: L’obiettivo qui è quello di rispondere alla domanda “cosa ci guadagno io?” che è probabilmente nella mente del tuo potenziale cliente.

    Suscita curiosità: A volte è semplice come includere un termine come “segreti” nel vostro titolo, che può stimolare l’interesse dei vostri potenziali clienti ad apprendere ciò che voi sapete che loro non sanno.

    Usa la prova sociale: Questo è un titolo che afferma: “Tutti gli altri lo stanno facendo, quindi dovresti farlo anche tu”.

    Fai una domanda: Questa domanda potrebbe suscitare l’interesse del lettore, aiutarlo a qualificarsi, o semplicemente coinvolgerlo facendolo pensare.

    6. Parla dei loro problemi

    Il tuo cliente è ora completamente assorto in quello che hai da dire e sta leggendo attivamente.

    Ora è il momento di iniziare a gettare i semi di una soluzione a un problema. Fondamentalmente, stai gettando le basi per la chiamata all’azione del tuo post alla fine.

    Come illustrazione, se stai scrivendo una guida “come fare”, puoi includere una scorciatoia per un passo particolarmente difficile.

    Se stai per dare un consiglio, dovresti offrire qualcosa di unico, come una nuova interpretazione di una vecchia tecnica.

    Questo catturerà l’attenzione del lettore e lo renderà ricettivo a qualsiasi offerta che fornisce l’accesso a ulteriori dati unici.

    Cercate di connettervi con il lettore a livello emotivo, e affrontate il loro problema direttamente.

    Una parte della soluzione può essere offerta gia qui con un contenuto gratuito da scaricare o una consulenza gratuita, con moduli da compilare in pochi secondi.

    7. Evita parole chiave ad alto volume di ricerca

    Può essere attraente scegliere parole chiave che hanno un alto volume di ricerca internazionale. Ma è un’ottima idea evitare queste frasi perché hanno offerto il loro fascino, saranno difficili da classificare.

    È meglio raggiungere la prima pagina per una parola chiave che ottiene 1.000 ricerche mese per mese piuttosto che lottare per una parola chiave con un volume di ricerca molto più alto, perché probabilmente non hai alcuna possibilità di battere i concorrenti quando stai appena iniziando a bloggare.

    Quando si tratta di selezionare le parole chiave in base al volume di ricerca, non c’è una regola rigida e veloce.

    Ciò su cui dovete concentrarvi è optare per le espressioni di parole chiave che sono altamente rilevanti per il vostro argomento e poi vedere se meriterebbero di essere prese di mira.

    Frequentate solo le espressioni di parole chiave per le quali potete realisticamente classificarvi.

    8. Considera il tuo argomento principale e opta per frasi chiave a coda lunga

    Il fondamento di qualsiasi studio di ricerca sulle parole chiave è capire a fondo il tuo argomento.

    Più volte è stato dimostrato che alcune delle parole chiave più performanti in termini di qualità non hanno un alto volume di ricerca.

    Rispetto ai loro equivalenti molto più corti, queste frasi chiave a coda lunga sono più specifiche.

    • Vale la pena puntare su di loro perché chi le cerca è più sicuro di ciò che desidera.
    • Sono solo concentrati e, nella maggior parte dei casi, sono in “modalità di acquisto”.

    9. Pubblicare con costanza nuovi post sul blog

    Il blogging per le piccole imprese non deve essere impegnativo.

    C’è un aspetto che può fare o rompere i tuoi sforzi di blogging di una piccola organizzazione. La coerenza.

    Quando si rilascia regolarmente nuovo materiale, si ha un maggiore potenziale di guidare il traffico di ricerca e il traffico dei social network al tuo blog.

    Più costante rimani nella pubblicazione dei tuoi post, più facile sarà per te raggiungere i tuoi obiettivi.

    Molti marchi pensano che sia giusto pubblicare ogni tanto dei contenuti sul loro blog.
    Il fatto è che non si può prevedere che il traffico del tuo blog cresca e anche conquistare la fiducia dei tuoi lettori a meno che tu non stia bloggando regolarmente.

    Che sia ogni giorno o ogni settimana, i vostri lettori hanno delle aspettative particolari dal vostro blog.
    Soddisfa queste aspettative senza fare domande.

    Ogni nuovo post sul blog apre una nuova porta che genererà più visitatori al tuo sito. Convertirli in clienti sarà molto più facile ed efficiente.

    Per vedere risultati genuini dal tuo blog, non scrivere sul blog quando hai qualcosa da dire. E’ meglio che ti venga in mente il maggior numero possibile di concetti di post, in modo da avere una scorta di argomenti per il blog su cui scrivere.
    Questo aiuta a pubblicare settimanalmente più contenuti per il blog.

    Secondo uno studio di ricerca condotto da Hubspot, le aziende che pubblicano più di 16 post di blog al mese (o 4 post a settimana) riescono a creare 4,5 x più lead rispetto a quelle che pubblicano solo da 0 a 4 post al mese.

    Scegliete il livello di coerenza con cui vi sentite a vostro agio e aderite ad esso.

    Sii all’altezza delle aspettative dei tuoi lettori, fai in modo che si fidino di te, e finirai per offrire di più dei tuoi articoli.

    Secondo uno studio di ricerca condotto da Hubspot, le aziende che pubblicano più di 16 post di blog al mese (o 4 post a settimana) riescono a creare 4,5 x più lead rispetto a quelle che pubblicano solo da 0 a 4 post al mese.

    • Scegliete il livello di coerenza con cui vi sentite a vostro agio e aderite ad esso.
    • Sii all’altezza delle aspettative dei tuoi lettori, fai in modo che si fidino di te, e finirai per offrire di più dei tuoi articoli.
    Approfondisci ogni argomento

    10. Approfondisci ogni argomento

    In Internet c’è un mare di materiale che non riceve alcuna attenzione. Se un contenuto non ha lettori, a cosa serve crearlo?

    Un blogging efficace per una piccola azienda non consiste nel creare contenuti solo per il gusto di farlo. Allo stesso modo non si tratta di produrre materiale che ritenete necessario.

    Invece, si tratta di creare concetti di contenuto e di andare in profondità in argomenti che il vostro mercato di destinazione apprezza, poiché questo è l’unico tipo di materiale che vi porterà più vendite nel lungo periodo.

    Secondo Orbit Media, più del 50% degli scrittori di blog che compongono ampi post di più di 2000 parole riportano “forti risultati”.

    Di conseguenza.

    11. Usa il tuo punto di vista

    C’è un mare di contenuti su Internet, quindi cosa farà sì che la gente scelga il tuo articolo rispetto ai tuoi rivali?

    Dal valore che porti e da come includi il tuo tocco/angolo al contenuto, è. Il tuo punto di vista unico può rendere il tuo materiale notevole e SEO friendly.

    Tra i modi migliori per farlo c’è quello di condividere la propria esperienza con ciò che si sta esaminando.

    Hai qualche storia o esperienza dei tuoi clienti, magari una delle tue esperienze sul campo, che può far luce sull’argomento?
    Hai una soluzione unica su misura da condividere per una domanda comune?

    Condividere una storia personale con i tuoi lettori aggiunge un’aria di credibilità al tuo materiale e lo umanizza. Aiuta a portare un cambiamento favorevole in ogni lettore. Fa sì che i tuoi sforzi di content marketing vengano ripagati.

    12. Usa il tuo approccio originale

    L’87% dei clienti crede sempre che la loro relazione con un’azienda si rafforzi quando leggono contenuti utili originali e personalizzati.

    • Distinguiti dalla folla, fai contenuti che siano genuini e originali.
    • Si può sempre imparare dagli altri prima di offrire la propria visione speciale.
    • Quando ti concentri sull’essere autentico e vario nel tuo metodo, senza concentrarti troppo sui tuoi rivali, hai una migliore opportunità di sviluppare nuovi contenuti che contano davvero.
    • Quando ti concentri sulla produzione di contenuti autentici e SEO friendly, essere molto originali è ciò che conta assolutamente, facendo emergere l’originalità nei concetti che vuoi condividere.

    Componi un pezzo di contenuto che vale la pena condividere e consumare, pieno di informazioni fresche.

    Tra gli aspetti essenziali per migliorare i risultati SEO c’è quello di ottenere alcuni altri siti web credibili all’interno della tua nicchia per collegarsi al tuo.

    Tutti i siti di alta qualità amano collegarsi a risorse utili che usano qualcosa di genuino e nuovo di zecca. In questo modo, quando fai uno sforzo genuino per rendere il tuo materiale originale, apri immediatamente le porte per costruire ulteriori backlink.

    13. Essere molto utile

    Non creare mai un post di blog che è lungo 4.000 parole ma non è utile. È semplicemente un pezzo di materiale gonfiato che non serve a niente.

    Cerca di usare opzioni reali per i tuoi lettori attraverso il tuo materiale, dai consigli, dai liste di soluzioni e spiegazioni.

    Aiutali offrendo suggerimenti utili, alla fine la gente vuole acquistare prodotti utili che risolvono problemi reali.

    Il tuo materiale utile può aiutarti a creare la giusta percezione sui tuoi prodotti/servizi e fornire ai lettori una vibrazione favorevole utile sulla tua azienda.

    14. Sfrutta le emozioni del tuo lettore

    Il messaggio di marketing finisce per essere 2 volte più efficace quando colpisce i sentimenti del lettore e gli dà una ragione per condividere.

    Un modo semplice ma testato per rendere il tuo materiale iniziale che ti aiuta a connetterti con il tuo pubblico di riferimento è quello di concentrarsi sul toccare le loro emozioni.

    Che il tuo materiale sia divertente o discutibile, se riesce a suscitare le migliori emozioni, ha una maggiore possibilità di spiccare tra la folla.

    Ispira i tuoi lettori a fare qualcosa condividendo il tuo materiale con gli altri. Usa lo storytelling come strumento per produrre contenuti ispiratori che vale la pena condividere con gli altri. Condividi la storia di successo di un cliente per ispirare con un contenuto autentico, ottenendo alla fine un maggiore beneficio SEO.

    Mantieni i tuoi lettori incuriositi stupendoli con intrecci sorprendenti, senza perdere l’attenzione sull’argomento principale.

    15. Essere divertente

    Le persone desiderano fare affari con marchi come voi se possono connettersi anche emotivamente. Quando rendete il vostro contenuto abbastanza divertente, inciamperete come un marchio che devono vedere e visitare.

    Le persone su Internet hanno un disturbo da deficit di attenzione, e possono annoiarsi rapidamente con il materiale.

    Nella missione di rendere il tuo contenuto approfondito, non dimenticare di renderlo divertente.

    • Diventa creativo con il modo in cui fornisci i dettagli.
    • Usate foto che inviano in tutto il messaggio ideale.
    • Aggiungete del materiale divertente.

    16. Mantieni i tuoi lettori fedeli al tuo marchio

    Tieni presente che i lettori fedeli si associano spesso ai clienti fedeli.

    Se sparisci dal sito del tuo blog per molto tempo, i tuoi lettori andranno avanti.

    17. Fai crescere il tuo blog con la tua autorità

    Sviluppare un’autorità richiede tempo e sforzo, che le persone rispettano.

    Pubblicare grandi contenuti in modo costante ti rende l’autorità nella tua nicchia, il che può portare a più vendite a lungo termine.

    18. Essere unici, ancora e ancora

    I want to tress on this again!

    If you look around the web, you’ll just find a small portion of small business blog sites providing distinct content.

    By making your content unique, you stick out from your rivals while providing something fresh to your readers.

    These are the business that take small company blogging seriously. Since they understand unique material is engaging.
    The effort you take into the individuality of your material shines upon your products/services and can make them look various.

    19. Integrare parole chiave a coda lunga nei tuoi articoli

    Sarete stupiti quando vedrete come efficacemente le espressioni di parole chiave (query di ricerca) portano enormi volumi di traffico.

    Poiché nei motori di ricerca ci sono continui aggiornamenti per fornire sempre più valore ai lettori, Google ama i blog sempre di più.

    Uno dei vantaggi più significativi del blogging di una piccola azienda è che può aiutarvi a produrre più valore per i lettori mirando al traffico dei motori di ricerca online per convertire finalmente i cercatori in vendite.

    Per aumentare le vostre possibilità di migliorare la vostra posizione nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca di Google, è necessario concentrarsi su parole chiave a coda lunga che sono più ad alta intensità e dettagliate.

    Naturalmente, è possibile integrare le parole chiave a coda lunga nel vostro saggio, è possibile guidare regolarmente il traffico pertinente e naturale al vostro sito web giorno dopo giorno.

    Il problema è che le parole chiave di grande traffico sono troppo competitive, riducendo le tue possibilità di arrivare alla prima pagina di Google.

    Tuttavia, se si va per le parole chiave a coda lunga, si potrebbe essere in grado di classificare rapidamente e facilmente.

    La maggior parte dei grandi marchi, i top gun in qualsiasi settore, evitano di migliorare le parole chiave a coda lunga, vogliono concentrarsi sulle parole chiave principali che portano grandi quantità di traffico.

    Questo lascia un terreno aperto per le piccole aziende che desiderano produrre traffico mirato e ad alta conversione.

    E non solo questo!

    Dal momento che molte di queste parole chiave a coda lunga sono parole chiave di intenzione dell’acquirente, possono portare a più vendite.

    Non importa se una parola chiave potrebbe risultare mirata. Seguendo la nostra pianificazione con un grande mix di diversi tipi di articoli possiamo andare dietro a tutti i tipi di parole chiave al momento giusto. Le grandi aziende non riescono proprio a investire il loro tempo e le loro risorse nell’ottimizzazione per le parole chiave a coda lunga, quindi, visto che loro non lo fanno, dovete farlo voi!

    Il che mi porta al prossimo suggerimento!

    20. Migliora i tuoi titoli e il post utilizzando le parole chiave in modo naturale

    Quando gli individui colpiscono Google per cercare qualcosa, sono sopraffatti da molte alternative nella prima pagina.

    Dando una rapida occhiata ai primi dieci risultati, scelgono di controllare i siti web con i titoli più allettanti.

    Proprio così, l’intestazione o il titolo della tua pagina è la prima cosa che un utente di ricerca noterà. Se li attira, cliccano e vanno sul sito.

    Migliora i tuoi titoli e il post utilizzando le parole chiave in modo naturale

    Produrre contenuti web SEO friendly significa anche fornire un titolo eccellente per la vostra pagina che fornisca alle persone un motivo per visitare il vostro sito.

    • Usare la vostra parola chiave di riferimento nel vostro titolo, specialmente all’inizio, è eccellente per il SEO.
    • Tuttavia, l’ultima cosa che volete fare è sembrare richiesto.
    • Cercate di comporre la vostra parola chiave nel titolo in un modo che offra un significato ad essa, invece di farla sembrare robotica.

    21. Concentrarsi sul miglioramento dell'esperienza dell'utente

    L’esperienza dell’utente (o UX) è tra gli aspetti chiave quando si tratta del successo di un sito. Ecco perché il marketing incentrato sull’UX è importante. E non è limitato allo stile generale del sito web.

    L’UX si estende a come utilizzi il materiale sul tuo sito e al modo in cui impatta sulla sua esperienza.

    • Creare un contenuto che riempia semplicemente l’area del tuo sito web non ti porterà lontano.
    • Ogni pezzo di materiale che crei dovrebbe iniziare tenendo i tuoi lettori in mente, non solo quando scrivi ma anche quando cerchi di migliorare il SEO del tuo sito.

    Non puoi comporre contenuti o iniziare la ricerca di parole chiave senza capire il tuo pubblico di riferimento.

    Prima di pensare a qualsiasi vostro progetto di “contenuto”, chiedetevi:

    • Cosa desiderano i miei lettori da me?
    • Qual è l’aspettativa del mio pubblico?
    • Come posso creare contenuti che aggiungano e migliorino l’esperienza complessiva dell’utente del sito?
    • I valori fondamentali del mio sito aiutano il mio metodo di content marketing o lo danneggiano?

    Il che mi porta al prossimo suggerimento!

    22. Ottieni presto la loro attenzione

    Per catturare l’attenzione dei tuoi lettori e mantenerla tale, non generare contenuti senza avere un tema centrale.

    Ogni pezzo di materiale SEO friendly ha uno stile individuale su cui è scritto.

    Perché?

    Perché desiderate che i lettori sappiano cosa aspettarsi fin dall’inizio. Desiderate che abbiano delle certezze.

    Anche se il tuo contenuto ha le conoscenze migliori e più rilevanti, smetterà di lavorare per fornire risultati se non offre nei primi secondi.

    23. Cercare di migliorare la leggibilità del contenuto

    La leggibilità del contenuto non è altro che quanto sia semplice comprendere un particolare testo composto.

    Quando si sviluppa materiale SEO friendly, è necessario non trascurare l’aspetto della leggibilità.

    Mentre siete impegnati a migliorare il vostro contenuto per le parole chiave ideali, la sua leggibilità potrebbe risultare un po’ persa, il che è un no-no dogmatico.

    Anche se la leggibilità dei contenuti non è vista come un fattore di ranking diretto di Google, è senza dubbio un fattore indiretto e può avere un impatto sulla tua campagna SEO.

    Gli algoritmi sono anche appositamente prodotti per capire quanto sia leggibile un pezzo di materiale e per utilizzarlo al meglio nei risultati di ricerca.

    Un algoritmo di calcolo della leggibilità del materiale affidabile e popolare è il punteggio di leggibilità Flesch-Kincaid.

    In base a questo, fate attenzione a questo:

    • Usa un vocabolario semplice

    Uno dei metodi più semplici per migliorare il punteggio di leggibilità del tuo materiale e renderlo SEO friendly è quello di utilizzare parole di base con cui i tuoi lettori possono connettersi.

    • Il vocabolario semplice è il re!

    Parole molto più brevi che includono un significato al tuo contenuto! Non confondere i lettori.

    • Rendi le tue frasi brevi

    Le frasi più lunghe non sono solo difficili e confuse da comprendere.

    Rendi le tue frasi molto più brevi ogni volta che puoi. Suddividete una lunga frase in diverse molto più brevi.

    Ogni lettore non ama i grandi blocchi di testo. Devi usare gli spazi bianchi per rendere il tuo contenuto attraente e più SEO friendly.

    Quanto spesso dovresti separare le tue frasi in paragrafi? Ogni volta che puoi!

    • Scrivi come se stessi parlando

    Creando contenuti SEO friendly, il tuo tono conta molto.

    Componi il tuo articolo con un tono colloquiale e renderai automaticamente il tuo contenuto generale semplice e a fuoco.

    • Suddividete il vostro testo usando sottotitoli in estensione con punti elenco e tabelle.

    L’idea è di mostrare il tuo contenuto in un modo più logico o assorbibile. Rendete l’articolo facile agli occhi.

    L’ultimo consiglio. Questo in realtà è così importante che avrebbe dovuto essere in cima alla mia lista, ma c’era così tanto di cui parlare!

    24. Aggiungere Call-to-Actions rilevanti alla fine del contenuto

    Includi nel tuo post di valore qualcosa di utile per i tuoi lettori.

    Puoi sviluppare la fiducia con i tuoi lettori, post dopo post. In un certo senso, non stai solo gettando le basi per generare più vendite, ma, allo stesso modo, le stai migliorando costantemente e lentamente, convertendo i tuoi lettori in clienti.

    E il metodo migliore per farlo è quello di prendere per mano i tuoi lettori e farli cliccare sul tuo affare.

    Si sono fidati di te.

    Ora è necessario mostrare loro le istruzioni e, si spera, trasformare un reddito.

    • Usate gli articoli come un bel cuscino tra la vostra pagina di vendita e il vostro potenziale consumatore.
    • Il tuo articolo educa e mette a proprio agio i tuoi potenziali clienti.
    • Ora puoi condurli verso la tua offerta con l’aiuto di una chiamata all’azione o CTA.

    Non c’è assolutamente nulla di sottile nella CTA. Più è vigorosa e brillante, migliori sono le opportunità di giocarci sopra.

    Senza la CTA ideale, i vostri sforzi di blogging di piccole imprese potrebbero non portare al tipo di vendite che volete. E questo può influenzare il vostro ROI generale di marketing digitale.

    • Posiziona la tua CTA nella posizione giusta.

    Tuttavia, prendete la stessa call-to-action e mettetela alla fine del vostro post.

    Rendilo significativo e sostanziale in modo che non passi inosservato.

    25. Sfrutta le piú interessanti strategie di prezzo e mostralo in evidenze al tuo lettore

    Per il Blogging per piccole imprese, per creare i tuoi articoli e pagine di vendita, ti metto qui un esempio di strategia di prezzo per prodotti digitali ma valida anche per prodotti tangibili e vendibili creando pacchetti in offerta.

    Il pricing, e con il pricing, la strategia che preferisco usare è quella di far pagare solo il 10% del valore complessivo, in modo che quando offri il tuo prezzo, si presenta come una cosa assolutamente incredibile e soprattutto imperdibile.

    Controlla bene qual è questo problema che stai cercando di risolvere per i tuoi clienti, quanto è grande il problema, e quanto vale per quell’individuo risolvere quel problema.

    Poi vuoi offrire il tuo prezzo in modo tale che sembri assurdo. Il prezzo finale che proponi in offerta deve assolutamente sembrare una goccia nel mare rispetto all’enormità del problema che il tuo cliente sta affrontando in questo momento.

    Non preoccuparti di cose come, qual è l’effettivo componente, o quale è il costo delle materie prime di quello che stai vendendo e quello che stai facendo pagare. Devi considerare i prezzi basati sul valore, il valore che qualcuno riceve, e la dimensione del problema che stai cercando di risolvere per quella categoroa di clienti.

    26. I premi e gli omaggi sono una componente importantissima

    I premi sono simili a un bonus che dai quando qualcuno accetta la tua offerta (o anche solo di darti la sua email).

    Quindi, se stai cercando di generare sessioni di strategia e ottenere persone al telefono, un premio che puoi offrire è quando prenotano una chiamata, ricevono un rapporto gratuito delle sette cose che devono fare per scrivere annunci e post migliori su Facebook

    Se stai vendendo integratori vitaminici, potresti creare per loro una guida gratuita per un programma detox di 14 giorni.

    L’aggiunta di premi funziona molto bene.

    Fine della storia!

    Con gli aggiornamenti di routine, non solo avrete lettori abituali che investono più tempo sul vostro sito (con conseguente tasso di rimbalzo inferiore), ma anche le vostre pagine saranno scansionate da Google più regolarmente.

    Più traffico SEO implica più consapevolezza per i tuoi prodotti, il che comporta più vendite.

    Il traffico dei motori di ricerca è fondamentale per qualsiasi sito di blog di servizi.

    Quando rilasci regolarmente contenuti freschi, Google ti preferisce ad altri siti web che non sono così freschi sul fronte dei contenuti.

    Anzi! Ti aggiungo un trucco in piú che non trovi facilmente

    Apertura con il botto

    Il tuo titolo ha attirato i lettori, ma ora hai bisogno di mantenere il loro interesse con un paragrafo di apertura allettante.

    Ecco cinque metodi diversi per farlo:

    1. Inventare una storia e raccontarla. Considera di raccontare una storia su come qualcuno che è abbastanza simile al tuo lettore ha superato una sfida simile.
    2. Potresti anche porre una domanda per suscitare curiosità sulla possibilità che le cose non siano come sembrano.
    3. Racconta una storia su un fatto o una figura sorprendente. L’obiettivo è quello di catturare l’attenzione dell’ascoltatore e farlo sedere dritto.
    4. Condividi una statistica sorprendente, come il numero di individui che muoiono ogni anno a causa di malattie cardiache.
    5. Se il tuo campo è popolare, c’è qualcosa in cui praticamente tutti credono? Quando apri un articolo che va contro l’opinione popolare, potresti far svegliare le persone.

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    Il marketing non è altro che un metodo. Cresci in modo coerente e prevedibile con un preciso piano di marketing digitale. Meriti una strategia di marketing migliore!

    Piano di marketing digitale e budget

    Piano di marketing digitale e budget Il marketing non è altro che un metodo. Le imprese che apprezzano e seguono una strategia di marketing definita si sviluppano in modo coerente e prevedibile. Le piccole imprese sono spesso ansiose di cogliere

    Leggi Tutto »
    SEO, noto anche come ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?   Il Digital Marketing continua ad essere uno degli argomenti più preziosi da studiare e competenze da apprendere. Non è importante se possiedi un’azienda, lavori per un’azienda o semplicemente fai acquisti in

    Leggi Tutto »
    Relazioni prosperose con i clienti. Quanto è importante costruire relazioni con i clienti? Perché le emozioni sono la soluzione per rapporti prosperi con i clienti?

    Relazioni prosperose con i clienti

    Quanto è importante costruire relazioni con i clienti e perché le emozioni sono la soluzione per un rapporto florido con i clienti?   Quanto è importante costruire relazioni con i clienti?   Riconoscere quanto siano potenti le emozioni vi aiuterà

    Leggi Tutto »

    Share:

    Facebook
    Twitter
    Pinterest
    LinkedIn

    Lascia un commento