Rev up your local business with awesome content marketing for local SEO

Come aumentare il traffico Web?

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Sistemi comprovati per ottenere più traffico web velocemente

    Vuoi più traffico web?

    Se è così, abbiamo il piano perfetto per il successo.

    Partiamo subito con una esaustiva e puntigliosa guida gratuita che ti mostrerà modi collaudati per far sì che il tuo sito web sia posizionato nei motori di ricerca come Google e Bing usando parole chiave potenti che la gente sta cercando proprio ora!

    Tranquillo, non devi far lavorare il tuo cervello in overdrive?per raggiungere piú utenti ed aumentare il traffico web verso il tuo siti, devi seguire una guida piena di contenuti e modi provati per ottenere più traffico web e aumentare le vendite velocemente!

    E vai subito con il primo metodo!

    PS> Sono sistemati tutti in lista passo dopo passo

    La giusta ricerca ed i dettagli per raggiungere la tua migliore performance SEO

    Utilizzate sempre uno strumento di analisi per le parole chiave.

    Non cercare di indovinare cosa cerca la gente nei motori di ricerca. Invece, studia benissimo la pagina dei risultati di ricerca Google, utilizza bene strumenti come Keywords Everywhere, il tool di ricerca keywords del Google Ads, o il tuo strumento preferito. Inserisci le tue parole chiave (per esempio, “Noleggio auto con conducente”), e lo strumento, come la agina dei risultati di ricerca di Google restituirà decine, centinaia o migliaia di ricerche correlate.

    Ricorda di utilizzare anche tutte le funzione della ricerca Google per esplorare le parole correlate che gli utenti ricercano,  la funzione ”autofiller di google”, le ricerche correlate che ti indica in fondo alla pagina, la box delle ”domande e risposte”.

    È quindi possibile generare contenuti intorno a tali parole, che hanno un alto traffico di ricerca ma una bassa concorrenza.

    Importantissimo, scrivi per gli umani, in modo colloquiale e semplice.

    Certo, dovresti incorporare parole chiave nel tuo contenuto. Il segreto, però, è scrivere prima per i tuoi visitatori web. È controproducente per il tuo sito se generi materiale che piace ai motori di ricerca ma respinge gli utenti umani perché sconclusionato e poco interessante, o pedante e ripatitivo.

    Riprogettare le tue pagine Web con l'ottimizzazione dei motori di ricerca in mente.

    Se stai progettando di sviluppare o ristrutturare un sito web, non iniziare prima di aver determinato le parole chiave principali.

    Le parole chiave possono poi essere usate nel menu di navigazione, in altri link interni, nei nomi delle pagine e così via.

    Inserisci le parole chiave in luoghi strategici.

    Se stai scrivendo contenuti per un blog, incorpora le tue parole chiave nel titolo della pagina, nel titolo del pezzo e in tutto il testo.

    Fai anche uso di sinonimi.

    Se stai scrivendo su come addestrare un gattino puoi usare parole come ”addestramento al vasino”, ”come educare il gatto a stare in casa”.

    Considera molto bene i nomi dei tuoi link.

    Cerca di incorporare le parole chiave nei tuoi link.

    Usando WordPress, vai su “Impostazioni” e poi seleziona “permalink”.

    Seleziona sempre una struttura di link che includa il titolo del post nel link.

    Vale la pena notare che WordPress ti permette di scegliere il nome del tuo link manualmente mentre stai scrivendo il post.

    Link Esterni? Punta alla qualità, non quantità.

    Alcuni motori di ricerca considerano i link di altri siti web come “voti” per il tuo sito web. I link di scarsa qualità, d’altra parte, potrebbero essere dannosi, quindi dovresti dare la priorità ai collegamenti da siti di alta qualità e autorevoli nel tuo settore.

    Pubblicando contenuti di alta qualità sul tuo blog, attirerai naturalmente questi link.

    Se ti concentri sui tuoi visitatori umani, avrai meno probabilità di essere coinvolto in un’azione di smackdown da parte di Google. Questi sono spesso riservati ai webmaster che tentano di “ingannare” Google per fornire un alto posizionamento.

    Assicurati che il tuo sito web si carichi rapidamente e di avere un sito mobile-friendly.

    Google ama i siti che si caricano rapidamente, in particolare per gli utenti mobili.

    Ma indovina un po’?

    I tuoi visitatori, come te, vogliono un sito che si carichi velocemente.

    Quindi esamina il tuo sito e, se necessario, abbassa le dimensioni delle immagini, disattiva l’auto-play su filmati o audio, e assicurati che tutti gli script funzionino correttamente.

    Google ora incorpora la compatibilità con i dispositivi mobili nei suoi segnali di ranking. Questo significa che il vostro sito web dovrebbe:

    • Fare uso di un tema reattivo.
    • Spaziarli in modo che siano facili da toccare.
    Assicurati che il tuo sito web si carichi rapidamente e di avere un sito mobile-friendly.

    La scena SEO è in costante cambiamento, ed è per questo che devi impegnarti a rimanere informato. Tieni d’occhio backlinko.com e gotchseo.com, monitora le tendenze più recenti, leggi i loro rapporti e iscriviti alle loro mailing list per assicurarti di non perdere nessun aggiornamento pertinente.

    Stimola il tuo business locale con un fantastico content marketing per il SEO locale

    Sono qui perché il tuo sito web ha bisogno di distinguersi nella tua area locale. Hai bisogno di trarre il massimo vantaggio dall’essere trovato nella ricerca locale. Avrai bisogno di grandi contenuti per far sì che ciò accada.

    Rendiamolo super semplice.

    Ci sono sempre grandi idee che si possono prendere nello scenario web di oggi, in modo da poter tranquillamente iniziare a creare il contenuto, ottenere i risultati che si desidera., caricare la crescita dei vostri clienti.

    Mi piacerebbe che tu facessi più soldi e costruissi un business per il quale ami presentarti ogni giorno.

    Articoli sulla tua nicchia e sulla tua zona.

    Una delle cose più accessibili e migliori che puoi fare per abbinarti al tuo mercato locale è comporre un articolo o un editoriale per il tuo blog che copra un argomento correlato sia alla tua azienda che alla tua area locale.

    Inizia a pensare ai modi in cui puoi fare questo.

    Concentrati su ciò che conosci della tua azienda e della tua città.

    La tua città o la tua regione, il tuo stato, è diverso in qualche modo da altri posti. Queste differenze rendono ancora più critico il tuo contributo.

    Scrivi uno dei casi di studio o delle storie di successo dei tuoi clienti.

    Un altro ottimo modo per mantenere le cose locali è quello di parlare dei tuoi successi, dei successi dei tuoi clienti.

    Componi dei casi di studio in cui mostri il problema che hai risolto o la trasformazione che hai fatto per qualcuno nella tua zona.

    Puoi usare foto geotaggate dei tuoi clienti locali con il loro permesso, taggando la città o il quartiere da cui provengono.

    Il solo fatto di includere queste informazioni locali aiuterà i motori di ricerca, il che è semplicemente fantastico per il posizionamento a livello locale.

    Liste o articoli con liste

    Gli elenchi numerati sono caratterizzati dalla tua zona locale, quindi se vuoi un po’ di buzz locale. Questo è in assoluto il mio miglior trucco da usare per il business locale, quello su cui mi concentrerei di più essendo un proprietario di un business locale.

    Quindi, voglio parlarne più approfonditamente.

    Cos’è un listicle?

    Un listicle, o un blog post con lista, è un articolo che è composto in un layout basato su liste.
    Un tipo molto comune di listicle è un elenco di 10-20 cose che si basano su un tema distinto.
    I listicle contemporanei sono ordinariamente arricchiti con dettagli extra intorno ad ogni oggetto della lista, per renderli più preziosi e complessivamente vantaggiosi per il lettore.

    Perché le liste funzionano così bene?

    Gli elenchi rimangono un layout di post così importante per ovvie ragioni:

    La gente di solito va di fretta!
    Nello stesso identico modo in cui i punti elenco possono aiutare qualcuno a controllare prontamente le informazioni necessarie, un listicle è facile da usare, leggere e controllare rapidamente.

    Il che li rende ideali per le persone con tempi di attenzione brevi.

    Sono facili da scrivere:

    Dal punto di vista dei creatori di materiale, i listicle sono incredibilmente molto facili da comporre (in particolare rispetto ad altri formati di blog post, panoramiche, case studies, che io preferisco a volte, a seconda dell’argomento).

    Basta fare una lista di 10-20 cose, riempire alcuni spazi e il gioco è fatto.

    A seconda della lista, spesso stai semplicemente curando cose che sono già là fuori.

    Sono disponibili in anteprima:

    Tutti i fattori importanti che la tua pubblicazione listicle copre saranno scritti con elenchi numerati o punteggiati.

    Sono molto completi:

    Non tutti i post del blog di checklist possono essere piacevoli e brevi. A volte si potrebbe eventualmente sviluppare listicle che hanno organizzato tutte le informazioni che il lettore avrebbe bisogno di capire più a fondo l’argomento, e si può fare questo collegandosi a un nuovo articolo che si può creare.

    Combinando un titolo e l'articolo con una lista, si punta a creare un'unica serie affidabile di risultati.

    Scegli un formato per la tua lista

    Le liste possono assumere diverse forme. La tua azione iniziale è quella di valutare quale stile utilizzerà il tuo listicle.

    Puoi usare la semplice lista:

    È una lista breve e dolce di incredibili luoghi di viaggio, allenamenti, macchine fotografiche, gadget per l’escursionismo. Questo è un grande approccio per la pubblicità di contenuti su quasi tutti gli argomenti.

    Il tuo post sul blog per l’elenco non può sottopromettere e sovradichiarare.

    Questo tipo di articolo non è fenomenale per il SEO, in quanto il contenuto sulle liste di controllo facili ha la tendenza ad essere piuttosto sottile.

    Spesso tendono a fare molto bene sui social media.

    L’Expanded List Post:

    L’Expanded List Post è come un post di elenco standard, con tutte le informazioni su ogni punto aggiunto in una bella lunghezza con una rotazione.

    La maggior parte dei listicle vanno dal prodotto # 1 alla cosa # 2 alla merce # 3 senza quella informazione aggiunta.

    Ma quando ti stai preparando a creare un post di lista espansa, includi molta più carne ad ogni concetto, suggerimento o design sulla tua lista di controllo.

    Ora. Il tuo lettore ha le informazioni di cui ha bisogno, più altre indicazioni su come fare qualcosa su ogni elemento elencato.

    I post con liste espanse sono i migliori da usare quando fai un articolo in stile how-to-do.

    Puoi usare i post di lista “Best of”:

    I post di lista “Best of” sono super-efficaci, perché qui si forniscono i migliori individui, blogger, citazioni o fonti su un caso esteso. Permetti alle persone di riconoscere che sono state incluse.

    Puoi anche aggiungere un tocco di gioco al tuo elenco, per esempio chiedendo alle persone di eleggere il loro punto preferito.

    Oltre a questo:

    Così le persone condividono questi articoli di liste numerate almeno il doppio del tempo in cui condividono articoli senza un numero nel titolo.

    Non solo!

    Una volta che un articolo di lista è condiviso, è molto più probabile che venga cliccato e letto, quindi pensa ai 10 migliori posti o bar o eventi, parchi per cani, qualsiasi cosa specifica sulla tua area geografica, o la tua zona di interesse.

    Qualunque cosa nella tua città, si potrebbe caratterizzare in una lista come quella, ma naturalmente, si vuole mantenere collegato in qualche modo il modo in cui si offre non può essere solo sai casuale in modo da poter legare il vostro servizio di nuovo in qualche parte della lista.

    Stimola il tuo business locale con un eccezionale content marketing per il SEO locale

    Contenuto sponsorizzato per i micro-influencer locali.

    Di solito, ogni città o piccolo paese ha degli influencer sui social media.

    Voglio dire, i veri influencer sai che hanno autorità a livello locale. Ogni mercato più piccolo ha quelli che noi chiamiamo micro-influencer.

    I micro-influencer spendono tempo e ottengono trazioni sui social media locali, sai le celebrità sono abbastanza conosciute nella zona, i loro post vengono visti da molti clienti e lettori locali.

    In una città più grande come Bangkok o Londra, volete ancora concentrarvi su questi micro-influencer, perché saranno accessibili per i vostri budget e per voi da coinvolgere. Concentratevi sul pensare a persone che hanno un sacco di seguaci su Facebook o Instagram o Twitter, o anche ospitare un podcast locale.

    Non hai nemmeno bisogno di creare il contenuto da solo. Alcuni influencer amano creare i loro contenuti. Devi trovare un accordo con uno o due micro-influencer e scegliere se vuoi che postino per la tua azienda o che si divertano, testare il tuo prodotto o servizio parlandone.

    Alcuni influencer amano fare recensioni.

    Fate la vostra piccola ricerca per trovare i migliori candidati e poi muovetevi verso di loro con le vostre idee, e possibilmente avranno qualche idea di cosa creare.

    “Puoi cavalcare la scia di un tema popolare bloggando su di esso. Assicurati di usare le parole chiave del tema nel tuo post in modo che la gente lo trovi e si diverta a leggere quello che hai da dire”

    Scrivere articoli FAQ

    Le persone sono sempre alla ricerca sulla prima pagina della classifica di Google.

    Tutti vogliono essere il numero uno nella loro zona.

    Ma cosa succederebbe se si potesse essere al di sopra di questo, e prendere la posizione zero.

    Quindi, ci sono molte domande che la gente fa a Google. Non dico che gli piace rispondere con una risposta migliore scelta a mano. Google ha una forte tendenza a mostrare soluzioni localizzate alle persone quando si applica.

    Quindi, è necessario cogliere l’occasione data.

    Pensate alle domande a cui potete rispondere che la gente potrebbe fare, poi mettetele nelle vostre FAQ e rispondete in modo completo e succinto, preferibilmente in un breve paragrafo.

    Stimola il tuo business locale con un eccezionale content marketing per il SEO locale

    Creare landing page su misura per ogni località.

    This marketing method applies if you have one or multiple locations.

    You want to have these separate location pages for every storefront or a local place you have. This method lets each page rank in local search results. Higher results in rankings for your local pages will help you in the standard search results.

    It’s going to help you rank in those highly coveted three map listings.

    Posta articoli da ospiti su un blog locale.

    Questo non è un contenuto che genereresti per il tuo sito; è un contenuto che fai per un blog che comprende la tua area locale, scrivendo un articolo relativo a ciò che offri.

    Assicurati di mantenerlo pratico e utile, moderatamente promozionale. Puoi scrivere su come fare qualcosa, consigli per i clienti, suggerimenti, liste di controllo per prodotti o cose da fare.

    Assicurati che si riferisca alle tue aree locali.

    Proponilo ad alcuni blog locali e presenta loro un contenuto rilevante.

    Dovrebbero offrirvi in cambio un link di ritorno al vostro sito, abitualmente nel BIOS, e questo è ottimo per il SEO locale, in quanto non è solo un backlink, che sarebbe già fantastico di per sé, è da un blog locale, che gli fornisce molto più peso geografico.

    Esaminate le politiche di altri blog nella vostra nicchia per determinare se accolgono i guest post.

    Per ulteriori informazioni su queste opzioni, è possibile condurre una ricerca su Google. Cerca semplicemente le tue parole chiave specializzate accoppiate con termini di ricerca come quelli elencati qui sotto:

    • Inviare articoli ospiti
    • Articoli ospiti
    • Blog ospite
    • Inviare articoli
    • Autori ospiti

    Commentate su altri blog.

    Prendi l’abitudine di lasciare commenti sui blog altrui e di dimostrare la tua conoscenza, il che può aiutarti a ottenere più rispetto nella comunità di nicchia.

    Non fare solo “botta e risposta” con i tuoi commenti sui blog.

    La cosa più importante è partecipare alla discussione e fornire commenti penetranti sui blog degli altri.

    Puoi fornire un link al tuo blog alla conclusione del tuo commento (dove consentito).

    Seleziona l'argomento e inizia!

    Dato che ora hai scelto uno stile per il tuo nuovo articolo, è il momento di individuare un argomento.

    Come ogni nuovo pezzo di contenuto, scegliere l’argomento giusto è super vitale per il tuo listicle. Perché i listicle o i post di risposta o i casi di studio funzionano davvero con argomenti particolari, ecco.

    Inizierei, per il SEO locale, con un piano di pubblicazione davvero coerente con listicle primari, poiché funzionano molto bene per gli argomenti che si offrono ad essere inclusi in una “collezione”, e si possono condividere sui social media molto bene. Passerei subito dopo ad aggiungere nel piano “post di risposta”, per passare poi a case study approfonditi e guide ai prodotti.

    Puoi seguirmi nella costruzione di fantastici piani SEO per il tuo Brand locale.

    …era solo un bluff, non é finita qui…

    Trasforma il contenuto in traffico

    Creare materiale divertente ma istruttivo (AKA educativo) è il metodo migliore per catturare i lettori e farli tornare per altro.

    Offrire l’accesso gratuito ad un prodotto o servizio in cambio di un indirizzo e-mail è un’altra strategia intelligente per creare una lista. Per esempio, si può fornire:

    • Ebook e rapporti o video
    • Podcast o interviste audio
    • Le illustrazioni e presentazioni
    • Elenchi di tools e strumenti
    • Liste di controllo
    • App e altri programmi per computer

    …così come qualsiasi altra risorsa o strumento richiesto nella tua zona.

    Crea una varietà di contenuti per mantenere il tuo pubblico interessato. Questo potrebbe comportare quanto segue:

    • Articoli con suggerimenti
    • Articoli su come fare
    • Demo
    • Valutazioni e review prodotto
    • Marketing diretto
    • Casi studio
    • Notizie dall’industria
    • Opinioni

    E così via.

    Fornire una gamma di articoli ti aiuterà anche a capire cosa piace di più ai tuoi lettori.

    Informate i vostri seguaci dei social media ogni volta che pubblicate un articolo sul blog, fate un guest blogging, ospitate un webinar o create qualsiasi altro tipo di contenuto.

    Meglio ancora, chiedete loro di condividere e retwittare i vostri contenuti. Assicurati solo che il tuo materiale valga la pena di essere condiviso.

    Qualunque sia il tipo di materiale che state producendo, l’obiettivo è quello di mantenere le persone a leggere o a guardare fino alla conclusione.

    Crea rumore e brusio nel mercato

    Le persone non condivideranno qualcosa che hanno visto mille volte prima, quindi sforzatevi di sviluppare qualcosa di nuovo.

    Questo non implica che debba essere completamente unico, ma date una nuova svolta ad quello che risulta vecchio o gia usato, trasmetti anche un vecchio messaggio ma in modo nuovo, coinvolgente e innovativo.

    Tutti gli step che vedi qui contribuiscono fortemente all’unicità del tuo materiale.

    • Quando hai un impatto emotivo sugli altri, è più probabile che essi condividano. La gioia, il brivido, la sorpresa e la felicità sono tra i principali sentimenti osservati nel materiale virale.

    A seconda dell’argomento, anche evocare emozioni negative (come l’ira, la paura e il disprezzo) può essere efficace.

    • I tempi di attenzione delle persone sono brevi, ed è per questo che la maggior parte del materiale virale è breve e facile da leggere, guardare o ascoltare.

    Rendi la condivisione il più semplice possibile.

    • Evita di mettere del materiale virale dietro delle barriere, come ad esempio richiedere alle persone di iscriversi a una lista prima di poter guardare, leggere o ascoltare il tuo contenuto.
    • Uno dei metodi più semplici per lanciare un contenuto virale è attraverso le piattaforme dei social media, dove la condivisione del materiale è semplice come un clic di un pulsante.
    • Se lo pubblichi sul tuo sito web, assicurati che abbia pulsanti di condivisione sociale e uno script “dillo a un amico” in modo che la gente possa condividerlo rapidamente.

    Utilizza omaggi per incentivare la condivisione e per tantare di “corrompere” gli altri per diffonderlo. Per ei lettori ed ottenere un effetto virale. Ci sono anche software dedicati che ti aiutano in questa specifica missione.

    Usa ad esempio:

    • Buoni sconto
    • Badge e classifiche
    • Pagamenti parziali

    ”Ispira le persone ad agire.”

    Puoi aumentare il tuo tasso di condivisione chiedendo esplicitamente agli utenti di condividere il tuo materiale.

    La tip: Reverse-engineering delle campagne è una buona strategia.

    Segui le persone nel tuo campo che sono note per lanciare campagne virali sui social media, e poi tieni traccia degli sforzi che ricevono un gran numero di like, condivisioni e commenti per vedere quali sono i più efficaci.

    Segui e controlla queste campagne per vedere cosa le rende efficaci nel lungo periodo. 

    Potresti scoprire che semplici citazioni esilaranti funzionano meglio, oppure che mini video con semplici tip sono il modo più efficace per incoraggiare il tuo pubblico a condividere materiale.

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    Come usare la psicologia per migliorare il marketing organico per Google e sui social in modo che sviluppino e nutrano il tuo pubblico.

    Il Marketing organico guidato dalla psicologia

    Creare un imbuto di marketing organico guidato dalla psicologia Come usare la psicologia per migliorare i tuoi contenuti organici su Google e sui social in modo che sviluppino e nutrano il tuo pubblico. Marketing Organico: Strategia per la creazione di

    Leggi Tutto »
    Il marketing digitale nel 2022

    Il marketing digitale nel 2022

    Osservazioni sul marketing digitale per il 2022 (e su quello che devi implementare) Ogni anno leggo le solite listette, i soliti sottotitoli, ogni anno 4 numeri, 3 percentuali, nasceranno 10 miliardi di podcast in Italia, si… i video sono un

    Leggi Tutto »

    Share:

    Facebook
    Twitter
    Pinterest
    LinkedIn

    Lascia un commento