Come illustrare meglio la tua offerta aggiunta e i valori unici nelle tue landing page

Come illustrare meglio la tua offerta aggiunta e i valori unici nelle tue landing page

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Come illustrare meglio la tua offerta aggiunta e i valori unici nelle tue landing page

     

    Immergiamoci ed esploriamo tutti i potenti trigger che puoi usare per mostrare un’efficace Unique Value Proposition sulla tua landing page di prodotto e raggiungere un grande impatto con i tuoi lettori.

    Prima di tutto, definiamo questi trigger. Immaginateli come strumenti per evidenziare il valore che garantite di dare al vostro cliente ed evidenziare ai vostri potenziali clienti perché scegliere il vostro prodotto invece dei vostri concorrenti.

    Quei potenti trigger a cui mi riferisco sono tutti trigger psicologici molto forti e pregiudizi cognitivi che i marketer usano quotidianamente per ispirare, persuadere e guidare le persone nella direzione che un marchio desidera.

    I trigger psicologici sosterranno il messaggio della tua pagina con idee rivoluzionarie

     

    I trigger psicologici aiuteranno te, la tua landing page e il tuo business a ottenere più clienti, più clienti e più vendite.

    Dopo essere arrivato a conoscenza di questi trigger, è il momento di fare un passo nella progettazione di un viaggio del cliente per pensare il processo attraverso le scelte di cui hanno bisogno per ricevere le informazioni che devono ricevere in ogni fase.

    Poi creerete l’imbuto di marketing per il customer journey per aiutarli ad attraversare ogni step.

    Il primo trigger psicologico, un bias cognitivo di cui dovete essere consapevoli, è noto come effetto Halo.

    L’effetto Halo

     

    Essenzialmente l’effetto alone è un termine di fantasia per la “prima impressione”.

    La prima impressione che avete con un marchio o un’azienda o una persona influenzerà tutte le vostre future interazioni con quel marchio o persona per controllare le vostre decisioni in futuro.

    Quell’impressione (o, cosiddetta, la prima esposizione diretta ai vostri potenziali consumatori) a un messaggio o a una marca è così importante che darà tono e impatto, dirigerà veramente tutte le convinzioni del vostro cliente.

    Non solo questo. Quella prima impressione influenzerà gli atteggiamenti e le convinzioni del vostro cliente su questa persona e questo servizio andando avanti e nel futuro, anche se si sbaglia.

    Ecco perché è incredibilmente importante assicurarsi di valutare tutto il vostro marketing, in particolare quei primi punti di contatto. Quella prima interazione potrebbe aiutare immensamente il tuo marchio o il tuo business.

    Assicurati di mettere il tuo piede migliore in avanti.

    C’è un altro vantaggio: assicurarsi che stai dando una prima impressione positiva con i tuoi potenziali clienti.

    Quella prima impressione, quando è estremamente positiva, farà da cuscinetto contro ogni possibile futura esperienza negativa, difendendo il tuo business se qualcosa va un po’ storto andando avanti, portando anche un valore aggiunto: la fedeltà al marchio.

    I vostri clienti continueranno a percepire voi e la vostra azienda come più positivi in generale se quella prima impressione ha funzionato bene.

    Consulente SEO Italia

    L’effetto framing

     

    Inquadrare o posizionare la tua offerta o il tuo messaggio in un modo che lo rende più attraente per la persona a cui stai cercando di parlare.

    Un esempio:

    Immaginate di aver fatto un nuovo sito web in una nicchia competitiva. Recentemente, hai deciso di intraprendere azioni SEO per migliorare il traffico del tuo sito web, partendo da zero traffico.

    Parlate con 2 consulenti SEO, ed entrambi vi presentano le vostre opzioni per farvi sapere le probabilità di successo a seconda dello stato del vostro sito web e della vostra nicchia.

    Il consulente A elenca le azioni che dovrai intraprendere lavorando con lui ed evidenzia che, se il processo è pianificato correttamente, il tuo sito web e il tuo business hanno l’80% di possibilità di recupero, partendo con il giusto slancio e dal traffico organico.

    Il consulente Z elenca le azioni che dovrai intraprendere lavorando con lui ed evidenzia che, se il processo è elaborato correttamente, il tuo sito web e la tua attività hanno il 20% di possibilità di fallimento completo con uno scenario di assenza di slancio e crescita del traffico organico.

    Vedete come entrambi hanno svolto lo stesso piano ma con un messaggio diverso allegato ad esso?

    Lo stesso 80% di possibilità di recupero o un 20% di fallimento.

    E tuttavia!

    Stanno inquadrando il messaggio con un risultato positivo o negativo. Bene, la maggior parte delle persone sceglierà il consulente A, perché lo ricorderanno molto più facilmente.

    È importante quando stai pianificando il tuo messaggio di marketing che stai esprimendo le cose in modo appropriato in un modo che si connette con i tuoi clienti e con i tuoi clienti.

    Sì, naturalmente, il vostro messaggio parla ancora dei loro problemi e delle loro frustrazioni. Ma siate consapevoli di inquadrare il messaggio in un modo che li faccia girare e localizzare dove il successo e il rilascio sono possibili!

    Dopo tutto, una delle più grandi e importanti lezioni in tutto il marketing è:

    Si tratta sempre del cliente e di chi sta parlando!

    Ecco perché dobbiamo considerare…

    Il pregiudizio di conferma

     

    Il pregiudizio di conferma dice che noi, come esseri umani, riceviamo nuove informazioni ogni momento. Tendiamo (come descritto dall’autore Cialdini) a far passare tutte le informazioni che catturiamo attraverso una sorta di filtro. Questo filtro convalida e conferma le credenze e l’identità che già abbiamo per far passare o meno l’informazione.

    Per questo motivo, quando leggete qualcosa di moderatamente neutro che non prende alcuna posizione forte, potreste liquidarlo come irrilevante per voi.

    D’altra parte, è più probabile che consideriate le informazioni che prendono una posizione forte o che prendono la vostra parte come informazioni a sostegno delle vostre opinioni.

    Crederete che sostenga i vostri punti di vista e le vostre convinzioni

    Ora la chiave qui e il modo di sfruttare il bias di conferma:

    Primo – capire attentamente il tuo mercato target ideale

    Secondo – capire attentamente la persona che vuole fare affari con te

    Ora – impara cosa li fa scattare, cosa credono, fai una lista di tutto ciò che vogliono e non vogliono

    Passo successivo – inquadra tutti i tuoi contenuti futuri di conseguenza

    L’obiettivo? Fare in modo che annuiscano con la testa e siano d’accordo con tutto quello che dici. Stai strategicamente confermando cose che loro già presumono vere o credono. Questo ti farà apparire più relazionabile e più autentico ai loro occhi.

    I prossimi 2 effetti potrebbero essere fusi in considerazioni per ottenere un quadro più ampio su come gli effetti dell’esposizione agiscono sui nostri clienti e potenziali clienti.

    L’effetto di posizione seriale

     

    Il prossimo bias (pregiudizio) cognitivo di cui dovete essere consapevoli è l’effetto di posizione seriale.

    L’effetto di posizione seriale determina che ogni vostro lettore ricorderà il primo pezzo di informazione e l’ultimo pezzo di informazione molto meglio di tutto il resto che viene nel mezzo.

    Questo è il motivo per cui dovete diventare ossessionati dal vostro customer journey. Dovete sviluppare il marketing curando specificamente quel primo passo.

    Il primo passo è quello di presentare il tuo business nel miglior modo possibile, con un messaggio forte e una chiara chiamata all’azione. Usa quell’ultimo pezzo del puzzle, quell’ultima chiamata all’azione, per guidare i tuoi clienti ad agire e a prendere decisioni di acquisto.

    L’effetto ”recente”

     

    Creando esperienze risonanti per i vostri clienti, un fattore psicologico cruciale è l’effetto di recessione.

    L’effetto recenza dice che noi, come esseri umani, tendiamo a dare molto più peso e autorità e importanza alla parte più recente delle informazioni che abbiamo ricevuto, piuttosto che a tutte le cose che abbiamo sentito prima.

    Questo effetto è un principio fondamentale alla base di tutto ciò che i marketer fanno quando creano campagne di marketing, aumentando la frequenza, e aumentando i touchpoints, aumentando sostanzialmente la recency, quanto recentemente i clienti si impegnano con i contenuti di marketing.

    Ricordate che i vostri concorrenti stanno cercando di arrivare davanti ai vostri clienti e conquistare una migliore posizione commerciale.

    Se voi siete il marchio che crea più contenuti e più messaggi, c’è una probabilità molto maggiore che i vostri clienti vedano la vostra attività più recentemente.

    Queste azioni avranno un impatto sul loro processo decisionale in quanto valuteranno le vostre ultime informazioni assegnandovi più valore.

    Se vedono le tue cose, più recentemente, penseranno che siano più importanti.

    Piano Email Marketing Avanzato con GetFutura Studio

    Il semplice effetto dell’esposizione

     

    Con l’innesco psicologico noto come effetto di mera esposizione, è possibile approfittare di questo bias cognitivo ancora di più, rendendolo ancora più efficace.

    L’effetto mera esposizione definisce che più qualcuno vede qualcosa, più si sente familiare. D’altra parte, più frequentemente stai emergendo di fronte ai tuoi clienti, più ti sosterranno e si fideranno di te.

    Questi fatti sono incredibilmente importanti per costruire un business solido e sostenibile.

    In combinazione:

    • Ti fai vedere più di recente, il che significa che si fideranno della tua messaggistica.
    • Sfrutti anche il semplice effetto di esposizione mostrandoti più spesso, il che porta anche ad un aumento della simpatia e della fiducia.

    Questo è il motivo per cui quando commentando il marketing, potremmo sempre dire: più è più.

    Soprattutto se stiamo cercando di aumentare la frequenza e i punti di contatto.

    Non sempre si creano nuovi contenuti unici su tutte le diverse piattaforme.

    Eppure, spesso si condividono e si convertono anche altre parti e contenuti su varie reti, possibilmente automatizzando l’intero processo.

    Impostare l’intero sistema servirà al vostro business per mesi o anni a venire.

    L’effetto Peltzman

     

    O il polarizzatore del rischio zero.

    La gente non ama correre rischi.

    Assicurati di trasmettere l’idea che la tua offerta è a basso rischio o nessun rischio quando possibile.

    Un consiglio qui: raddoppia il tuo marketing e gli elementi di prova sociale, testimonianze, casi di studio con risultati.

    “Questo è ciò che raccomando fortemente, poiché non avere una garanzia di rimborso è oggi ciò che impressionerà ed eleverà la vostra credibilità come il top nel mercato”.

    Quando puoi attingere a elementi di prova sociale molto forti, stai anche colpendo un ulteriore innesco psicologico distinto come l’effetto bandwagon!

    L’effetto carrozzone

     

    Questo effetto consiste nel fare ciò che fanno gli altri.

    Per sostenere le nostre decisioni, tutti noi guardiamo ad altre persone, persone come noi, del nostro gruppo, persone che ci ispirano.

    Ecco perché mostrare ad altri clienti che hanno fatto le stesse cose, fornire la prova sociale, presentare testimonianze porta sempre al lettore una motivazione molto potente per agire.

    Più prove mostrerete dei successi dei clienti, più questi successi sono vicini agli obiettivi, alle credenze e ai valori dei vostri potenziali clienti, più avranno un forte impatto positivo.

    L’effetto Pigmalione

     

    Parliamo di questo.

    Forse lo conoscete anche come l’effetto Rosenthal. Questo innesco psicologico sta spiegando che alte aspettative portano a migliori prestazioni e migliori risultati.

    Quando mettete aspettative più alte sulle persone che lavorano con voi o sui vostri clienti, il risultato tende ad essere più alto.

    Seguendo questo innesco, dovrete trattare discretamente i vostri clienti e le vostre clienti come persone intelligenti e capaci (che si rivela essere anche una buona pratica commerciale) perché è più probabile che si comportino in modo intelligente.

    Aspetto chiave

     

    I pregiudizi cognitivi e i trigger psicologici sono importanti da conoscere, ma dovete anche capire che questi principi e trigger (pregiudizi cognitivi) sono estremamente potenti.

    Anche quando li conosci, vengono attivamente usati contro di te; a volte non puoi ancora fermarli.

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    SEO, noto anche come ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?   Il Digital Marketing continua ad essere uno degli argomenti più preziosi da studiare e competenze da apprendere. Non è importante se possiedi un’azienda, lavori per un’azienda o semplicemente fai acquisti in

    Leggi Tutto »
    Cos'è il SEO per gli hotel? Quanto è essenziale il SEO per hotel per il tuo pubblico di riferimento. Scopri perché il traffico di ricerca organico è vitale con questo studio per il SEO per hotel

    SEO per Hotels

    SEO per gli Hotels Sapevi che più di un terzo del traffico dei migliori hotel proviene da un motore di ricerca online? Puoi aumentare le prenotazioni dirette attraverso il tuo sito con metodi SEO per hotel migliorati. Tuttavia, non tutti

    Leggi Tutto »