Iniziare un blog di benessere, un blog di yoga con una raccolta di consigli per creare un fantastico sito web di yoga, azioni per ottimizzare il tuo sito web per le vendite e consigli di alimentazione.

Come iniziare un blog sul benessere o un blog di yoga

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Come iniziare un blog sul benessere o un blog di yoga

     

    Un blog di successo è impegnativo, richiede sforzo, e vi porterà via del tempo, tuttavia, è uno dei migliori strumenti per far crescere la vostra azienda, ed è gratuito!

    Ecco dove un blog è così cruciale per attrarre nuovi visitatori.

    Ogni singolo nuovo post del blog è una possibilità per gli individui di scoprirti su Google.

    Avere un blog di yoga può anche aiutarti a sviluppare un rapporto più profondo con i tuoi clienti esistenti e a stabilirti come un esperto. Attraverso il tuo blog, fornisci ai tuoi studenti l’opportunità di ottenere più informazioni e di familiarizzare un po’ di più con te.

    Qui ci sono i 10 passi più importanti per iniziare il tuo nuovo blog di yoga:

    1. Trova la tua nicchia

     

    Molto probabilmente hai già sentito dire che dovresti specificare una nicchia specifica per la tua azienda, qualcosa per cui sei conosciuto. Questo è vero anche per il blogging!

    Per ottenere i migliori risultati, restringete la vostra attenzione e limitatevi a bloggare su un argomento particolare e non su un mucchio di cose diverse. Se sei conosciuto per lo yoga prenatale, non scrivere sul blog di ricette vegane, ma scegliere argomenti relativi alla tua nicchia specifica.

    Avrai l’opportunità di distinguerti come esperto nel TUO argomento e finirai per essere il sito di riferimento per le informazioni su questo argomento.

    Ecco alcuni esempi di nicchie di yoga:

    • Sequenze e video di yoga, tutorial e idee, in particolare per i neofiti.
    • Guide alla meditazione e idee per millennials stressati.
    • Il lato spirituale dello yoga spiegato nel mondo moderno.
    • Lo yoga del cibo: piano di dieta yoga, ricette, suggerimenti per la salute.

    2. Imposta il tuo blog sul tuo sito

     

    Per ottenere i maggiori risultati dal nuovo traffico che atterrerà sulle tue nuove pagine! Vuoi che il tuo blog faccia parte del tuo sito web, non su vari domini. Questo è molto meglio per il tuo posizionamento su Google e ti dà anche la possibilità di indirizzare i tuoi nuovi lettori verso le tue altre pagine.

    Ti consiglio di utilizzare “Blog” nel tuo menu.

    Fai in modo che i tuoi visitatori raggiungano facilmente il tuo blog e siano curiosi di sapere quali informazioni e quale valore puoi offrire gratuitamente.

    Consulente SEO Italia

    3. Scrivere articoli secondo una strategia precisa

     

    Un articolo breve pilastro è tipicamente un articolo di progettazione di una guida che mira a insegnare qualcosa al tuo pubblico. Dovrebbe dare un valore genuino e approfondimenti, avere grandi quantità di consigli o suggerimenti utili, ed essere senza tempo.

    Gli articoli pilastro possono aiutarvi a generare una corsa di nuovi lettori e backlinks (altri siti web che si collegano al vostro blog) e continueranno a farlo nel tempo.

    4. Essere eccezionalmente utile

     

    Scegli di discutere argomenti che risolveranno i problemi dei tuoi lettori e li aiuteranno a raggiungere qualcosa che hanno sempre desiderato.

    Più utili sono le tue idee, meglio sarà per il lettore.

    Per esempio, non è sufficiente affermare che i segreti per ridurre il peso sono consumare meno e lavorare di più. Fornite al lettore dei metodi eccezionalmente vantaggiosi per fare queste cose, e avrete creato una risorsa.

     

    Iniziare un blog di benessere, un blog di yoga con una raccolta di consigli per creare un fantastico sito web di yoga, azioni per ottimizzare il tuo sito web per le vendite e consigli di alimentazione.

     

    5. Aggiungi ad ogni articolo la tua personalità

     

    Lo vedo sempre, post con lunghi blocchi di testo con fatti, verità e ancora fatti. Vuoi informare i tuoi lettori. Tuttavia, non vuoi sembrare un post di Wikipedia.

    Invece, includi il tuo punto di vista su un argomento. Condividi la tua esperienza personale, la tua storia, il tuo punto di vista.

    Sappiamo entrambi, io e te, che non ci sono molti argomenti sul web che non siano già stati affrontati. Ma ciò che conta ora è come sono stati affrontati. È il tuo punto di vista e il tuo valore aggiunto che conta per i tuoi lettori.

    Piano Email Marketing Avanzato con GetFutura Studio

    6. Scrivi titoli cliccabili

     

    Cristallizza il tuo punto principale in un grande titolo quando hai un argomento importante. Le poche parole che compongono il titolo sono le più essenziali nel tuo post.

    Il tuo titolo deve dire al lettore un beneficio preciso per lui. Controlleranno di più se il titolo è attraente. Potresti semplicemente perdere un lettore se non lo è.

    Ecco alcuni esempi di titoli attraenti:

    • Tutto quello che devi sapere prima di iniziare un blog sul benessere
    • Iniziare come blogger di salute: La guida per i principianti
    • 4 motivi per iniziare a frequentare una classe di yoga all’aperto

    7. Aggiungere immagini condivisibili

     

    Il tuo post deve consistere in immagini che siano condivisibili sui social network.

    Questo implica che avrai bisogno di un’immagine orizzontale per Facebook e un’immagine verticale per Pinterest.

    Le dimensioni consigliate delle immagini sono 1200 x 628 pixel per Facebook e 600 x 900 pixel per Pinterest.

    Pinterest è un metodo eccellente per portare traffico al tuo blog 8clicca qui per scoprire come iniziare su Pinterest), quindi desideri includere immagini che possano essere condivise molto facilmente.

    Migliorare il roi del tuo seo piegando il traffico di google ai tuoi desideri

    8. Aggiungi una call-to-action

     

    Una call-to-action informa i tuoi utenti su cosa dovrebbero fare dopo aver consultato il tuo post.

    Potrebbe essere un link al tuo prossimo studio o al tuo prossimo workshop, un link ad un altro articolo per un’estensione delle informazioni.

    Includere una domanda alla fine del tuo post può anche aiutare ad aumentare il coinvolgimento e creare una connessione tra te e il tuo pubblico.

     

    Perché hai bisogno di trovare una nicchia per il tuo sito web di Wellness Business e Yoga?

     

    9. Ottimizza i tuoi post per la ricerca

     

    Scegli una parola chiave a coda lunga per ogni singolo post e utilizza quella parola chiave e le sue variazioni nel tuo titolo, nei sottotitoli.

    Posso facilmente mostrarvi, quando facciamo la vostra verifica SEO, come trovare le parole chiave a coda lunga e includerle anche nel testo, negli alt-tag delle immagini dei vostri articoli, nel titolo e nella meta descrizione.

    Yoast SEO e Rankmath sono ottimi plugin gratuiti che vi assisteranno con semplici passi.

    Andremo a vedere anche questo insieme.

    Ci vorrà un po’ per i motori di ricerca come Google per scansionare.

    Siate pazienti, ma facciamo tutto il possibile per aiutarli

    Quando lo fanno, un articolo che si posiziona in alto su Google può portare traffico per gli anni a venire.

    10. Concentrarsi sulla qualità, non sulla quantità

     

    Scrivere post medi a basso contenuto e non informativi semplicemente per ottenere qualcosa sul tuo blog non ti porterà da nessuna parte. Hai bisogno di fornire contenuti di qualità che siano pratici e importanti per i tuoi lettori se vuoi che il tuo blog sia attivo.

    Se il tuo materiale non è di buona qualità, non importa quanto pubblichi. Questo implica anche che non c’è bisogno di pubblicare così tanto contenuto, purché sia di buona qualità.

     

    Perché hai bisogno di trovare una nicchia per il tuo sito web di Wellness Business e Yoga?

     

    La nicchia sembra invece un argomento controverso, in particolare nel mondo dello yoga. Per alcuni individui decidere una nicchia sembra essere tutto sul marketing, e la vendita, e meno sull’assistenza agli individui.

    Tutti hanno bisogno di yoga o di recupero o di allenamento, e facendo una nicchia si escludono gli individui e le limitazioni?

    So che è impegnativo scegliere un solo argomento, e potrebbe sembrare come mettersi in una scatola. Ma pensaci così: se tu volessi scoprire sofisticati equilibri delle braccia, andresti alla lezione di yoga per principianti nella tua palestra locale?

    I tuoi potenziali clienti hanno diversi livelli di esperienza, oltre a diverse età, generi e background, e sono alla ricerca di esperti. Prendere un’offerta specifica per soddisfare le particolari esigenze di uno specifico tipo di studente può essere estremamente vantaggioso per il tuo business.

    Naturalmente, è sempre possibile espandere la strategia con il tempo e si può espandere. Questo può avvenire.

    Per esempio, se il tuo mercato di nicchia è in Italia o in Cambogia, un giorno, potresti preferire estendere i tuoi servizi anche in inglese e di conseguenza raggiungere un pubblico più ampio.

    Ma se aveste iniziato con un pubblico più ampio, probabilmente ci avreste messo molto più tempo per arrivare a quel punto. Potresti essere una grande ruota in un piccolo stagno – o un piccolo pesce in un vasto lago, trascurato da tutti.

    Ecco un esempio:

    Yoga per principianti

    Si tratta di una nicchia specifica, tuttavia ancora estesa. Implico che questo coprirebbe innumerevoli persone in tutto il mondo.

    Ora stiamo diventando più particolari. Scegliere un paese e una lingua.

    Riunire i potenziali visitatori che si trovano nella stessa circostanza. Questo è quello che vogliamo! Offerte esclusive che sono interessanti solo per le persone giuste.

    Rendi molto più facile che le persone GIUSTE ti trovino e si innamorino delle tue offerte quando hai una nicchia chiara.

    E, questo è altrettanto importante, è spesso molto più accessibile per TE creare offerte utili e di valore che le persone vogliono acquistare.

    Se hai un sacco di argomenti di cui parlare può causare sopraffazione, mentre quando hai una nicchia particolare è inaspettatamente molto più facile venire con concetti di cosa parlare o comporre.

    Fai crescere il tuo pubblico con il content marketing

    Come scegliere la tua nicchia specifica?

     

    Vuoi scoprire una nicchia che integri il tuo entusiasmo, quello che ti fa piacere, con le tue capacità, quello in cui sei esperto. Ciò di cui gli individui hanno bisogno, poiché se nessuno richiede ciò che stai fornendo, non hai un servizio.

    Potresti già avere un grande concetto di quale nicchia specifica vuoi riempire. In caso contrario, va bene iniziare con più di un argomento e restringerlo con il tempo. La chiarezza caratterizza l’azione. Avete semplicemente bisogno di andare avanti.

    Se ti piace saperne di più su come scegliere una nicchia per te, abbiamo solo bisogno di verificare faccia a faccia le potenzialità del tuo settore nicchie e business benessere Vedremo insieme tutte le azioni per costruire una società online di successo.

    Clicca su questo link per avere maggiori informazioni!

     

    Costruire una homepage che converte

     

    Una lista di controllo dei migliori consigli da seguire

     

    Come dovresti progettare la tua homepage?

    Questa è una domanda con cui molti istruttori di yoga e imprenditori spirituali lottano. Sai che la homepage rappresenta la tua organizzazione e il tuo marchio, più di qualsiasi altra pagina. Quindi volete farla bene!

    In questo post, ti mostrerò gli elementi chiave per contribuire alla tua homepage, che ti aiuteranno a trasformare i tuoi visitatori in clienti.

    Tuttavia, inizialmente, guardiamo cosa vuoi ottenere nella tua homepage:

    Comincia a considerare chi visita il tuo sito web. Qualcuno che non è mai stato a una lezione di yoga ma desidera saperne di più? Uno studente di voi che vuole dare un’occhiata agli eventi in arrivo? Un potenziale cliente che ti ha scoperto sui social network e ora vorrebbe saperne di più sul tuo prossimo ritiro?

    Il tuo compito è quello di rendere il più semplice possibile per i tuoi visitatori trovare i dettagli che stanno cercando. E dopo, aiutarli a compiere l’azione successiva, per esempio, prenotare il tuo ritiro.

    Questo non significa che aggiungete alla vostra homepage qualsiasi cosa e qualsiasi cosa a cui qualcuno potrebbe pensare.

    No, no, nooo! Invece, è necessario essere un po’ tattici. Ecco i 6 aspetti che dovresti aggiungere alla tua homepage in modo che converta i tuoi visitatori in clienti.

    1. Una sezione titolo popolare con una splendida immagine eroe

    Una considerevole sezione del titolo con una splendida immagine di te, un’intestazione fissa e una call-to-action è un modo eccellente per costruire il coinvolgimento fin dall’inizio.

    Questo è stato un errore enorme che ho fatto sul mio primo sito! Non avevo nessuna foto di ME sulla mia homepage, e questa è stata un’idea terribile. Se volete che i visitatori del vostro sito vi assumano, vi riferiscano, o semplicemente che apprezzino il vostro materiale, avete bisogno di fornire una possibilità di avere familiarità con voi.

    Quando i tuoi visitatori hanno una faccia da mettere con il tuo nome, finisci per essere molto più facile per loro da tenere a mente. Questo, integrato con alcuni contenuti ben scritti, comincia ad aiutarli a sembrare che ti conoscano. Allo stesso modo sembrerà subito un metodo più professionale.

    Dal mio primo sito web, ho acquistato un paio di servizi fotografici professionali, e questo è uno dei passi più essenziali che ti consiglio di fare quando inizi. Fa la differenza.

    La tua headline deve essere accattivante e focalizzata su di te e sul tuo potenziale cliente, non astratta.

    La tua call-to-action. Una dichiarazione, un’affermazione sviluppata per indurre il tuo visitatore ad agire e a cliccare. Potresti invitarli, per esempio, a iscriversi, cercare articoli, scoprire di più su di te o indirizzarli al tuo programma di insegnamento.

    Le migliori espressioni per una call-to-action sono veloci e utilizzano verbi forti. Come questi esempi:

    • Iscriviti gratis
    • Esplora
    • Ottieni il X% di sconto
    • Programma/Prenota una lezione
    • Prova gratis

    2. Iscrizioni alla tua lista di e-mail

    Vuoi sempre includere un tipo di iscrizione alla tua newsletter nella tua homepage. Non deve essere proprio elencato sotto la tua area del titolo.

    I social media sono eccellenti. Tuttavia, il vero potere di far crescere la tua azienda sta nella tua lista di e-mail.

    Non possiedi veramente il tuo fan dei social network.

    Quello che puoi possedere è una raccolta di abbonati e-mail, quindi è meglio che tu trovi alcune forme di marketing per far crescere la tua lista e-mail fin dall’inizio.

    Questo è un altro errore enorme che ho fatto sul mio primo sito web. Ho iniziato a costruire il mio metodo di lista e-mail troppo tardi. Non fate lo stesso errore!

    Puoi anche aggiungere un popup, ma ti consiglio di avere un tipo di iscrizione che sia effettivamente sulla tua pagina.

    Ecco un esempio di come promuovere un giveaway che usi come ricompensa per iscriversi alla tua lista:

    Oppure puoi avere un tipo di iscrizione più convenzionale:

    Qualunque cosa tu faccia, non limitarti a dire: “Iscriviti alla mia newsletter”. Devi fornire agli individui un fattore per iscriversi alla tua lista. Se non hai un freebie, cerca di rendere la tua copia più attraente ed eccitante.

     

    Costruisci una homepage che converte con iscrizioni alla tua lista di email

     

    3. Un messaggio di benvenuto

    Un messaggio di benvenuto che informa le persone su cosa stai facendo e su come puoi aiutarle è un modo formidabile di presentarsi ai visitatori del tuo sito web.

    L’idea è di considerare le tue offerte come una soluzione.

    Ecco perché quando scrivi o produci qualsiasi tipo di contenuto, devi concentrarti sui tuoi lettori, non solo su di te.

    I video sono fantastici per sviluppare la fiducia, e le persone avranno la sensazione di conoscerti, anche se non ti hanno mai incontrato faccia a faccia.

    4. Aree in primo piano con offerte evidenziate

    Rendi semplice per i tuoi visitatori online determinare ciò che stanno cercando di trovare.

    I tuoi visitatori online arrivano a te da una specifica query di ricerca sui motori di ricerca, stanno cercando, per esempio, un insegnante o un mentore, qualcuno che possa insegnargli lo yoga, uno studio di yoga locale, un video corso?

    Ditelo ai visitatori della vostra homepage se la risposta è sì! Non aspettatevi che vadano a caccia di dettagli andando su ogni singola pagina del vostro sito.

    Suggerisco di aggiungere tre sezioni incluse che commercializzano i luoghi essenziali sul tuo sito per i tuoi visitatori.

    Sei impegnato a imparare i modi migliori per generare lead?

    5. Prossimi eventi

    Se stai offrendo occasioni, come pezzi di formazione, workshop, o ritiri– vuoi certamente promuoverli sulla tua homepage, non semplicemente nasconderli in una pagina di occasioni.

    Nel mio corso Blissful Websites, ti rivelo come impostare il plugin gratuito “the occasion calendar” per gestire le tue occasioni. Esaminalo se hai un sito WordPress.

    6. Le tue testimonianze

    I suggerimenti del passaparola e le recensioni di altre persone genuine vanno molto lontano per strutturare la fiducia.

    Raccomando di aggiungere due o tre delle migliori valutazioni sulla tua homepage per includere la prova sociale. Le tue recensioni dovrebbero rivelare immagini, se possibile, per renderle più reali e personali.

    7. I tuoi post più importanti

    Questo è opzionale. Tuttavia, se hai un blog, mostra i tuoi post più importanti sulla tua homepage.

    Aggiungi il tuo tocco!

    Non esitare a deviare dalla formula e aggiungere il tuo tocco unico e infondere la tua homepage con la tua personalità.

    Ecco alcuni esempi:

    Il tuo marchio è eccitante e colorato? Usa colori audaci e stili vivaci sulla tua homepage.

    Condividete una grande quantità di contenuti approfonditi? Puoi includere sezioni di testo più ampie nella tua homepage.

    Producete un contenuto speciale come un video?

    Metti in evidenza il tuo video nella tua homepage (o anche diversi video in tutta la pagina).

    Hai un podcast? Includi un’area con i tuoi episodi più recenti o più popolari.

    Quando tutto è pronto, controlla il mio modello di sito web per vedere come può apparire.

    È uno stile splendido e diretto che include tutte le migliori pratiche di cui ho appena parlato.

     

    Suggerimenti per creare un fantastico sito web di yoga

     

    Quando sei un istruttore di yoga, probabilmente non hai firmato per diventare un web designer. Tuttavia, allo stesso tempo, avere un sito è essenziale, e ovviamente, vuoi che il tuo sito sia unico! Stupendo, agente del tuo marchio, facile da gestire e che ti porti nuovi studenti e clienti.

    Mi piacerebbe creare una splendida piattaforma online per te!

    1. Menu di navigazione facile da capire

    Organizza le tue pagine in classificazioni che abbiano senso per i tuoi utenti e utilizza termini di base per il tuo menu. I tuoi visitatori non vogliono indovinare dove andare dopo, e non hanno la perseveranza di iniziare una caccia al tesoro per le realtà.

    Noi chiamiamo un blog un blog. Limitati alle informazioni necessarie e fondamentali, e i tuoi utenti ti ringrazieranno.

    2. Applicare le migliori pratiche per il SEO

    SEO significa Search Engine Optimization, e significa stabilire il tuo sito web in modo che venga scoperto in Google quando qualcuno cerca un argomento relativo a ciò che fai.

    Assicurati di includere le parole chiave pertinenti nel titolo e nel testo della homepage, in modo che quando la gente cerca gli argomenti che conosciamo, il tuo sito web si sveli nei risultati di ricerca di Google.

    getfutura.com/blog

    3. Fornire tutte le informazioni rilevanti

    Tutti gli individui che navigano sul web sono alla ricerca di risposte. Tu sei nel business di fornire i fatti! Il tuo potenziale ha bisogno di trovare tutte le informazioni rilevanti sul tuo sito web. Svela sulla tua homepage tutte le informazioni rilevanti per loro quando sono nuovi di zecca al benessere, alla tua attività, o allo yoga.

    Questo consiste nelle risposte alle azioni più prossime e alle preoccupazioni più frequenti da prendere.

    E possiamo anche scoprirlo insieme!

    4. Di’ alla gente cosa fai

    La tua home page è l’ingresso più tipico al tuo sito, e ha bisogno di descrivere come i clienti otterranno dai tuoi contenuti o servizi in modo che i tuoi visitatori possano determinare rapidamente cosa c’è per loro.

    Includi i servizi nella homepage, in modo che i tuoi visitatori possano decidere dove andare rapidamente, senza bisogno di guadare in tonnellate di scelte. Il tuo compito è quello di dirigere i tuoi visitatori, per guidarli il più facilmente possibile ad agire.

    5. Mantieni il tuo testo conversazionale

    Indipendentemente da ciò che ti ha insegnato il tuo insegnante di inglese al liceo, nessuno vuole controllare un testo che sembra una tesina.

    Scrivi il testo come se stessi parlando direttamente al visitatore. Un tono amichevole e informale è meglio di un rigido linguaggio aziendale.

    Parla direttamente ai tuoi lettori, in prima persona, con fiducia e positività, usa tutte le parole che ti fanno apparire più relazionabile.

    6. Aggiungi un blog

    Un blog è uno dei metodi più notevoli per entrare in contatto, scoprire e influenzare il tuo pubblico e aiutarti a far crescere il tuo business.

    Per assicurarti che il tuo blog non sembri antiquato anche se pubblichi solo periodicamente, non includere la data di pubblicazione e allo stesso modo elimina il disordine come i tag o le classificazioni.

    Quando pubblichi molto materiale, avrai bisogno solo di loro. Mantieni la calma!

    Qui ci sono altri suggerimenti su come comporre un post fantastico.

    7. Mantieni il tuo sito web aggiornato

    Se i visitatori vedono che il tuo contenuto non è aggiornato, allora perdi tutta la fiducia. Desideri aggiornare continuamente il tuo sito web, aggiungerlo e sbarazzarti di qualsiasi informazione obsoleta. Sui siti web, usiamo il plugin gratuito del calendario degli eventi per WordPress.

    Questo fantastico plugin rende semplice per i motori di ricerca includere gli eventi. Mostra automaticamente solo le occasioni in avvicinamento sul sito web, le opportunità passate sono ancora visibili nel backend ma non appaiono più sulla homepage.

    8. Usa la riprova sociale

    Siamo collegati per reagire alla cosiddetta “prova sociale” o al suggerimento del passaparola. “Questo è fantastico! Devi provarlo!” allora è molto più probabile che tu lo proponga.

    Le testimonianze sono sempre una forma potente e molto convincente di prova sociale.

    Fai una pagina di testimonianze ma includile un po’ anche nella tua homepage!

    Quando i tuoi visitatori leggono apprezzamenti da altre persone – e le lodi sembrano vere e genuine, allora è molto probabile che si sentano più sicuri di acquistare un workshop o un ritiro da te.

    Ecco perché mi piace aggiungere tra le 3 e le quattro recensioni scelte (non c’è bisogno di sommergere i tuoi visitatori) proprio sulla homepage.

    9. Aggiungi delle specifiche Call-to-Actions

    Chiediti questo: quando i tuoi visitatori online atterrano sul tuo sito, sanno cosa fare dopo?

    Non sapranno quali pagine vedere o quali azioni intraprendere se non fornisci loro una sorta di direzione.

    Se il prossimo passo è per esempio che le persone ci contattino per prenotare una sessione con voi, dite loro come farlo invece di lasciare che cerchino il tipo di contatto nel vostro menu, come faccio qui sul sito di Alexa:

    Sono specializzata nello sviluppo di siti web per il benessere e i proprietari di aziende.

     

    Azioni facili per ottimizzare il tuo sito web per le vendite

     

    Hai lanciato il tuo nuovo sito web scintillante. Hai incluso un’offerta incredibile, per esempio un video che le persone possono acquistare. O sessioni private di yoga che le persone possono programmare. Poi… grilli! Nessuno compra.

    Non preoccuparti, amico mio, non sei solo! Vendere online, purtroppo, non è così facile come mettere rapidamente il tuo affare sul tuo sito.

    3 azioni facili che puoi prendere per migliorare il tuo sito web per le vendite, e sono lieto di condividerle con te in questo post.

    Azione 1: Comunicare in modo chiaro e semplice

    Le persone sul web tendono a volere informazioni rapidamente, quindi è essenziale interagire chiaramente e rendere i tuoi dettagli facili da controllare e assorbire.

    Non sovraccaricare il tuo sito web con uno stile estremamente intricato, animazioni o altri effetti semplicemente per impressionare il tuo pubblico.

    Porta i tuoi spettatori a concentrarsi su ciò che conta e sul tuo messaggio.

    I visitatori del tuo sito non desiderano cercare in giro per il tuo sito web per un certo numero di lunghi minuti per trovare le informazioni che stanno cercando. Desiderano trovarle rapidamente, altrimenti se ne andranno.

    Se il tuo sito e le sue pagine sembrano complicate, gli utenti cliccano via per esaminare un altro sito.

    Includi nell’intestazione in alto una chiamata all’azione. Sotto devi fornire scelte di azioni e opzioni di navigazione successive. Ogni opzione ha una breve intestazione, una frase con più informazioni e un pulsante.

    Questo è un layout di sito web davvero standard utilizzato da migliaia di persone – semplicemente per il fatto che funziona! È familiare, è chiaro, si scopre tutto ciò di cui si ha bisogno, ed è ottimizzato per le conversioni.

    Azione 2: Rendi la tua copia facile da controllare

    Ovviamente, è il materiale che conta, quello che stai di fatto affermando, tuttavia, se il tuo testo è difficile da leggere, ti stai astenendo dal fare favori a te stesso (o ai tuoi visitatori).

    Il mix più facilmente leggibile è il testo nero su sfondo bianco, ma molti altri mix di colori sono accettabili se il contrasto è buono.

    Ricorda che un sito web include differenze sostanziali da un semplice libro, le persone sul tuo sito web faranno azioni e scansioneranno i vari contenuti che hai. Componi materiale scannerizzabile, usa titoli che dicono esattamente cosa aspettarsi, usa titoli secondari e punti elenco, o piccoli paragrafi.

    Usa un linguaggio emotivamente carico e una narrazione fantastica per far sì che i tuoi visitatori siano eccitati e pronti a provare il tuo prodotto.

    Azione 3: Rispondi a tutte le domande del tuo cliente

    Prima di comprare qualcosa online, è normale avere molte preoccupazioni. Il problema è che per un cliente può essere scomodo chiedere tutto ciò che gli passa per la testa. Non vogliono infastidirti o rischiare che tu creda che stanno facendo domande “stupide”.

    Ti consiglio di includere una pagina FAQ (Frequently Asked Questions) veramente approfondita.

    In una pagina di domande frequenti, affronti tutte le possibili preoccupazioni che un potenziale cliente potrebbe avere.

    Per esempio:

    Avete un’attività di benessere in una località famosa? Potreste spiegare come arrivarci. Potresti spiegare cosa portare, potresti chiarire se la tua attività di benessere offre servizi per tutti e se no, per come in particolare.

    E’ un ottimo concetto anche raccogliere tutte le domande nelle FAQ.

     

    Consigli per il tuo sito web di benessere e yoga.

     

    Rivela tutto sul tuo studio di benessere o yoga.

    Utilizza il tuo blog per rivelare tutto ciò che accade nel tuo studio di yoga.

    • Un movimento che si presenta?
    • Classi nel parco?
    • Collaborazione con un altro studio di yoga o un’organizzazione locale?
    • Aggiungi una foto e un articolo sul blog a riguardo!

    Certo!

    Ci sono un sacco di cose su cui scrivere sul blog. Prenditi il tuo tempo e usa la tua creatività per sviluppare blog che si adattano a te.

    Osserverete che con il tempo diventerà molto più comodo, e comincerete a dilettarvi nello sviluppo di blog nuovi di zecca.

    Condividete sempre qualcosa di voi stessi.

    Condividi qualcosa di nuovo, una storia, un lato della tua personalità.

    Di tanto in tanto, scrivi un blog più basato sul contenuto su argomenti che stai attualmente esplorando tu stesso.

    Per esempio, questo potrebbe riguardare il workshop a cui hai partecipato di recente, un libro motivante, immagini, opere d’arte, ecc.

    Puoi anche produrre una serie di blog su questo e pubblicarli a intervalli prestabiliti.

    Lasciate che siano i vostri clienti a parlare.

    Lasciate che siano i vostri yogi a parlare. Puoi chiedere ad alcuni dei tuoi membri che potrebbero essere interessati a farlo di comporre una valutazione delle loro esperienze.

    Puoi chiedere cosa lasciano le tue classi e perché hanno scelto di unirsi al tuo studio di yoga. Includi l’immagine giusta, ed ecco il tuo nuovo post sul blog.

    Cerca la motivazione da qualche altra parte.

    Per l’ispirazione, puoi guardare continuamente i siti di blog di altre persone. Ci sono un sacco di siti di blog là fuori su ogni possibile argomento.

    • Ti piace la cucina? Fatti influenzare dai siti di blog di cucina.
    • Amate gli animali? Sarai sorpreso di quanti contenuti ci sono là fuori!

    Descrivi il tuo blog ovunque.

    Descrivi il tuo blog su qualsiasi comunicazione.

    Molto probabilmente sei abituato a consistere in un link al tuo sito web sui tuoi volantini, etichette adesive, biglietti da visita, tipi di abbonamento, annunci ecc.

    • Ora puoi includere anche un link al sito del tuo blog.
    • Includi i links nella tua newsletter via e-mail.
    • Includi i link e i titoli dei tuoi post più recenti ogni volta che vuoi inviare una newsletter via e-mail ai tuoi membri.

    Stai rilasciando un nuovo blog ogni settimana?

    È una grande idea inviare una newsletter ogni mese con gli ultimi 4-5 link al tuo blog.

    Puoi anche aggiungere a questa newsletter altre persone che sono interessate al tuo studio di yoga.

    • Condividi sui social network.
    • Condividi tutti i tuoi blog sui social media!
    • Puoi includere una breve descrizione, il titolo, o una citazione dal tuo blog e condividere il link attraverso Facebook e Twitter.

    In questo modo, raggiungi tutti i tuoi seguaci dei social media in una volta sola.

    Utilizzate solo schemi di colori sontuosi.

    Non esitate a utilizzare toni stupefacenti così come sono, o come punto di partenza per sperimentare e scoprire le vostre combinazioni di colori.

    I colori che selezionate per il vostro marchio e successivamente per il vostro sito hanno un effetto significativo. Selezionate i colori e poi utilizzateli costantemente per farvi sembrare subito più esperti!

    Tieni il sito aggiornato con le ultime tendenze dei colori Pantone.

    Per esempio, puoi includere tutti i pulsanti con il colore del PANTONE 19-4052 Classic Blue, il tono di colore di tendenza per il 2020!

    La foresta, il parco, la primavera e i colori del mare. Solo alcune idee fantastiche.

    Schema di colore moderno per un sito web di benessere o yoga

    Schema di colori del mare per un sito web di benessere o yoga

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    Rev up your local business with awesome content marketing for local SEO

    Come aumentare il traffico Web?

    Sistemi comprovati per ottenere più traffico web velocemente Vuoi più traffico web? Se è così, abbiamo il piano perfetto per il successo. Partiamo subito con una esaustiva e puntigliosa guida gratuita che ti mostrerà modi collaudati per far sì che

    Leggi Tutto »
    Fai crescere il tuo pubblico con il content marketing

    Fai crescere il tuo pubblico con il content marketing

    Fai crescere il tuo pubblico con il content marketing Avete sentito l’espressione “contenuto promozionale”, ma cosa significa? Detto semplicemente, il content marketing consiste nel creare contenuti di alta qualità per un pubblico mirato. È il processo di attrarre e coltivare

    Leggi Tutto »
    Cos'è il copywriting per la SEO?

    Cos’è il copywriting per la SEO?

    Cos’è il copywriting per la SEO? Perché il posizionamento su Google è importante? Questo articolo è una guida per principianti al SEO copywriting. Non importa se sei un esperto o se non hai mai scritto per il web prima, questo

    Leggi Tutto »

    Share:

    Condividi su facebook
    Facebook
    Condividi su twitter
    Twitter
    Condividi su pinterest
    Pinterest
    Condividi su linkedin
    LinkedIn

    Lascia un commento