Suggerimenti rapidi su come valutare i prezzi per i tuoi servizi

Suggerimenti rapidi su come valutare i prezzi per i tuoi servizi

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Suggerimenti rapidi su come valutare i prezzi per i tuoi servizi

    Sei un fornitore di servizi di consulenza? Forse lavori nel marketing digitale?

    Non sei sicuro di come prezzare il servizio o confezionare la tua abilità e competenza da offrire al mercato?

    Ho preparato una collezione di alcuni consigli che potrebbero essere molto diversi da quello che si potrebbe pensare sul mercato.

    Molte persone vanno sul mercato e cercano “quanto fanno pagare gli altri” quando vogliono dare un prezzo al servizio.

    Vediamo quanto fanno pagare gli altri se sto offrendo un servizio di scrittura. Direbbero: controllo quali fasce di prezzo esistono per questo servizio e mi posiziono con un prezzo che sia una via di mezzo. Questo è il modo in cui, sicuramente, la gente valuta il proprio servizio.

    Non è poi una cosa molto intelligente da fare perché si compete in base al “prezzo” invece di competere in base al “valore”.

    Quindi ciò che detta il tuo prezzo è la domanda e l’offerta.

    E la prima cosa che dovete fare è porvi questa domanda: Sei perfettamente qualificato per risolvere questo particolare problema per i tuoi potenziali clienti?

    Allora, se ad esempio offri servizi di scrittura e copywriting, non cercare di essere un copywriter per tutti, ma solo per particolari settori del marketing, o ad esempio per formatori, oppure per organizzatori di eventi, trainers.

    Ti faccio l’esempio di un organizzatore di eventi.
    Quando fanno un evento, c’è sempre un payout molto alto. È possibile che abbiano un offerta di biglietti alta, vendendo un biglietto da 1000, 3000 Euro.

    Se hanno solitamente centinaia di persone ai loro eventi ed hanno bisogno dei tuoi testi di marketing e testi di lettere di vendita ed emails per il loro marketing diretto, appositamente per incrementare le loro vendite e vendere più posti a sedere per l’evento. Beh, sanno benissimo che, se mi pagano 5.000 Euro per creare una intera campagna, possono pagare la parcella vendono solo due o tre posti in più.

    È facile da giustificare così, o no?

    Quindi devi pensare , quando decidi quale prezzo utilizzare, cosa fai e il valore che stai fornendo, e come puoi confrontare il valore che stai fornendo con il servizio che vuoi proporre?

    Visto che adesso dovresti iniziare a pensare che, in realtà, stai proponendo un incremento di ricavi ad un basso costo, pensa a questa domanda: “quanto costa al potenziale cliente non fare affari con me?

    Allora rifletti e fissa il prezzo di conseguenza.

    Ricorda che i tuoi clienti in target non ti stanno pagando per l’ora del tuo tempo, ma per l’esperienza. Ti stanno pagando quell’ ora perchè potrebbe aiutarli a fare una quantità X di Euro in più, o potrai salvarli dal commettere errori gravi con quei soldi.

    Improvvisamente, quando si combina tutto questo con quei 5.000 Euro che ti menzionavo prima, i 5.000 Euro non sono più un problema, vero?

    E posso concludere – non si tratta di tempo, ma di ciò che io apporto al tempo. Vedete la differenza?

    Quindi il tuo focus deve essere su quello che fai e come puoi confezionarlo in un prodotto o servizio?

    Se puoi aumentare il valore della tua offerta ( l’esperienza unica, la credibilità, le tue testimonianze), puoi confezionare il tutto benissimo ed essenzialmente stai offrendo lo stesso servizio, ma adesso il valore è molto più grande sul mercato!

    Ecco quindi come dovresti prezzare il tuo servizio!

    L’ultima cosa che vuoi è prezzare a ore.

    Con questo metodo farete un prezzo basato sui risultati, facendo pagare a quella cifra appropriata i risultati per il cliente.

    Se puoi fargli guadagnare 100.000 Euro, perché non fargliene pagare 5.000 o 10.000?

    E’ come vendere denaro con uno “sconto”.

    Devi chiederti:

    Come puoi vendere denaro con uno “sconto”?
    Come puoi creare risultati?
    Anche se non puoi direttamente, come puoi avvicinarti a questo?

    Creiamo insieme questa opportunità per il tuo business!

    Perché hai bisogno di un consulente SEO ?

    Non vuoi iniziare a schivare gli errori tipici che rovinano le tue possibilità di successo?

    Devi lottare fianco a fianco con un esperto SEO!

    Ecco qua 7 caratteristiche delle offerte irresistibili!

    Come creare offerte che il pubblico vuole comprare

    Quando un consumatore prende una decisione d’acquisto, usa un’abilità mentale.

    I clienti possono voler comprare questo, e non vogliono comprare quello; è il confronto tra il prezzo contro il valore.

    Non hanno problemi a pagare quel prezzo se il valore è adeguatamente alto. Il prezzo sarà sempre un problema se non offri abbastanza valore.

    Ecco quindi le sette caratteristiche di un’offerta irresistibile.

    Caratteristica numero 1: Facile da capire

    Non dovresti rendere la tua offerta molto confusa.

    Quindi, dovresti usare solo una singola e semplice idea che un consumatore capirebbe molto facilmente.

    Faccio un esempio: se ti chiedo di darmi 500 Euro, perché dovresti darmeli? Tutto perché sono una persona simpatica, creo contenuti e ti insegno. Allora, sai che ottieni un valore per darmi questi 500 Euro!

    Se dici: “Non capisco, non ti darò 500 Euro; è tutto molto confuso”. Non è colpa tua, è solo colpa mia.

    Ma se vi dico di darmi 500 Euro, e io tu avrai le opportunità di guadagnarne 1.000?

    Vedete, è una proposta molto semplice.

    Fate in modo che la vostra proposta sia molto semplice e facile da capire.

    Poi, i tuoi clienti possono facilmente decidere di dire “sì” ad offerte irresistibili.

    Caratteristica numero 2: Altamente desiderabile

    Le persone non comprano ciò di cui hanno bisogno, comprano ciò che vogliono, e di solito comprano qualcosa per evitare il dolore o guadagnare piacere.

    Ti faranno domande come:

    • In che modo il tuo prodotto-servizio risolverà questo problema?
    • Come mi aiuterà a gestire la mia ansia e il mio stress?
    • In che modo il tuo prodotto mi procura il piacere che desidero da molto tempo

    Un’offerta è veramente irresistibile solo se irresistibile dalla prospettiva del consumatore, non  certo dalla nostra.

    Caratteristica numero 3: Alto valore percepito

    Cosa intendo esattamente per “alto valore percepito”?

    È ciò che ha valore per i consumatori.

    Tu ti formeresti dal più importante esperto mondiale o con un qualsiasi libretto a pochi Euro comprato su Amazon?

    Quindi la tua “offerta” non è irresistibile se ha solo valore ma non un alto valore percepito dalla prospettiva del consumatore.

    Caratteristica numero 4: Facile da ottenere

    Il consumatore dirà “No” se ci vogliono molti passi per compiere un’azione.

    Ora hai un veicolo di prevenzione delle vendite che non funziona, e che non è irresistibile.

    Immagina che i tuoi clienti siano pronti a comprare, ma devono tirar fuori una cosa di 10 pagine, devono andare sul sito web, e metterla in una busta, poi rispedirtela. Allora non è facile comprare.

    Caratteristica numero 5: assolutamente e credibile

    A volte quando stai facendo un’offerta irresistibile che i consumatori pensano o suonano troppo bello per essere vero.

    Proprio come ho sollevato prima, ehi, dammi 50 dollari, ti darò 100 dollari. Vi si potrebbe chiedere: “qual è la fregatura?” o “perché vorresti farlo?”. Non suona bene. Quindi non è molto credibile, e non è molto credibile.

    Ogni volta che stai facendo un’offerta irresistibile, e una delle cose molto intelligenti che potresti fare è dargli una ragione:

    • Perché stai dando loro un affare così grande?
    • Perché stai facendo loro un’offerta così eccitante?

    Forse perché…

    • Questo è un prodotto nuovo di zecca
    • Stai cercando di attirare clienti
    • Stai cercando di ottenere dei testimonial
    • Hai una quantità eccessiva di inventario

    È la ragione per cui dai loro uno sconto, o forse vuoi costruire la fiducia con loro. Informali di tutto questo.

    Questo è convincente e i tuoi clienti ne approfitteranno.

    Perché hai bisogno di un Piano di email marketing ?

    Coinvolgi i tuoi potenziali clienti e il tuo pubblico con il marketing a risposta diretta

    Caratteristica numero 6: Basso rischio o nessun rischio

    Molte pubblicità attraggono i clienti con questi punti:

    • Garanzie di rimborso di 30 giorni
    • Garanzia di rimborso di 60 giorni
    • Garanzia di rimborso di 90 giorni

    Perché il consumatore sta pensando: e se questo prodotto non funziona come dici tu? Come puoi eliminare o ridurre il rischio per i consumatori quando vogliono l’offerta?

    Ora è credibile, e tu togli il rischio. Allora è facile per loro dire “SI”.

    Questo vale per molti prodotti ma non per tutti. Valuta bene questa possibilità. Noi stessi spesso lo sconsigliamo quando si tratta di servizi o lavori molto lunghi che ti impegnano per tantissimo tempo.

    Caratteristica numero 7: Urgenza

    Poiché le persone procrastinano, devi semplicemente dare loro un motivo per cui devono comprare.

    Non compreranno se non gli dai un motivo per cui devono comprare subito. Non compreranno perché:

    • Alla gente non piace il rischio.
    • Le persone non vogliono prendere decisioni.
    • La maggior parte delle persone non è propensa all’azione.

    Giusto, rimandano ancora e ancora e a volte non accadono mai.

    Quindi dai loro un motivo per cui dovrebbero comprare subito!

    • Potrebbe essere un’offerta a tempo limitato.
    • Potrebbe essere una quantità limitata.
    • L’offerta è disponibile solo entro 7 giorni.
    • Si tratta di un bonus a tempo limitato, e per ricevere i bonus, è necessario acquistare entro questo periodo di tempo
      devi agire prima di questa scadenza
      è solo per le prime 50, 100 o 150 persone.


    Ci sono molti approcci che puoi adottare, ma la linea di fondo è che se non dai loro un motivo per agire ed acquistare adesso, non lo faranno.

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    Il marketing digitale nel 2022

    Il marketing digitale nel 2022

    Osservazioni sul marketing digitale per il 2022 (e su quello che devi implementare) Ogni anno leggo le solite listette, i soliti sottotitoli, ogni anno 4 numeri, 3 percentuali, nasceranno 10 miliardi di podcast in Italia, si… i video sono un

    Leggi Tutto »
    Come posso promuovermi come architetto?

    Come posso promuovermi come architetto?

    Come posso promuovermi come architetto?   Dallo stabilire la tua presenza online al trovare modi per rendere la tua attività di progettazione architettonica un centro di attrazione, pubblicizzare efficacemente la tua attività richiede un po’ di pensiero critico. La consapevolezza

    Leggi Tutto »
    SEO, noto anche come ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?

    Quali sono le semplici basi del digital marketing?   Il Digital Marketing continua ad essere uno degli argomenti più preziosi da studiare e competenze da apprendere. Non è importante se possiedi un’azienda, lavori per un’azienda o semplicemente fai acquisti in

    Leggi Tutto »
    Caffè Online Marketing

    Il Marketing online per Bar e Caffè

    Caffè Marketing Online Gestire un Bar Caffè speciale richiede molto lavoro e un marketing di effetto. Richiede una buona location, un design interno accattivante, baristi eccellenti e anche un caffè migliore. Per ottenere più clienti al vostro negozio di caffè,

    Leggi Tutto »
    Relazioni prosperose con i clienti. Quanto è importante costruire relazioni con i clienti? Perché le emozioni sono la soluzione per rapporti prosperi con i clienti?

    Relazioni prosperose con i clienti

    Quanto è importante costruire relazioni con i clienti e perché le emozioni sono la soluzione per un rapporto florido con i clienti?   Quanto è importante costruire relazioni con i clienti?   Riconoscere quanto siano potenti le emozioni vi aiuterà

    Leggi Tutto »

    Share:

    Condividi su facebook
    Facebook
    Condividi su twitter
    Twitter
    Condividi su pinterest
    Pinterest
    Condividi su linkedin
    LinkedIn

    Lascia un commento