Come creare un piano d’azione per il marketing

Come creare un piano d’azione per il marketing

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    Come fare un piano d’azione per il marketing

    Andiamo a scomporre i cinque componenti chiave di cui hai bisogno per creare un piano di marketing a prova di bomba, considerando ciò che porta clienti e vendite per il tuo business.

    Ciò di cui avete bisogno sono cinque semplici cose chiave che potete, in seguito, mettere giù su un unico pezzo di carta e usare come riferimento ogni volta che volete lanciare un business di prodotti o servizi.

    Immergiamoci subito nell’argomento.

    Il mercato

    Non importa che tipo di business, prodotto o servizio che stai offrendo o vendendo o qualsiasi tipo di campagna di marketing che speri di creare, inizia sempre con il mercato.

    Infatti, il mercato è così importante proprio nella parola stessa marketing.

    Il marketing consiste nel comunicare il valore del tuo prodotto o servizio ai tuoi clienti sul mercato. Quindi, senza di loro, non stai facendo proprio niente.

    Ecco perché è così incredibilmente importante capire veramente i desideri, i bisogni, i sogni, i desideri, le paure, i dolori, le frustrazioni, e tutti gli aspetti e gli elementi di ciò che comprende il vostro mercato target ideale.

    Quando si tratta di creare un marketing veramente efficace e di costruire veramente un solido piano di marketing, si vuole veramente iniziare identificando l’avatar del cliente ideale.

    Quella rappresentazione fittizia compone tutte le caratteristiche dei vostri migliori clienti.

    Quelle persone che amano quello che fai, diranno a tutti i loro amici e familiari quanto sei grande. Sembra che ti paghino per il valore che fornisci al tuo lavoro di marketer.

    Come creatore del piano di marketing, cerca di conoscerli meglio di quanto loro conoscano se stessi. Meglio puoi metterti nei loro panni e capire da dove vengono, più forte sarà il tuo marketing.

    Ecco perché è così incredibilmente importante identificare e descrivere chiaramente le caratteristiche che compongono l’avatar del cliente ideale.

    Facciamolo in tre passi diversi:

    Passo numero 1: Identificare i loro dettagli demografici

    Queste sono le cose stereotipate a cui tutti pensano quando stanno creando un avatar di cliente ideale. Includono età, sesso, reddito, occupazione e titoli.

    Passo numero 2: Identificare i loro dettagli geografici

    Poi, naturalmente, hai i loro dettagli geografici come dove vivono, la loro città, il paese, o forse anche il quartiere.

    Passo numero 3: Identificare i loro dettagli psicografici

    E infine, hai i loro dettagli psicografici, atteggiamenti, interessi, credenze, affiliazioni, organizzazioni, punti di vista politici, e anche il loro background religioso.

    Queste sono le cose in cui vuoi davvero immergerti in profondità; vuoi davvero cercare di capire da dove vengono.

    Quindi, parla con loro, leggi quello che leggono, guarda quello che guardano, ascolta quello che ascoltano.

    Mettiti di nuovo nei loro panni e vedi cosa stanno pensando e come puoi posizionare il tuo servizio o prodotto come soluzione ai loro problemi.

    Chi fa questo MEGLIO in genere VINCE.

    Perché hai bisogno di un consulente SEO ?

    Non vuoi iniziare a schivare gli errori tipici che rovinano le tue possibilità di successo?

    Devi lottare fianco a fianco con un esperto SEO!

    Il modello

    Volete vendere qualcosa che la gente voglia davvero comprare.

    Molti mi chiedono: perché nessuno lo compra? È perché è una battaglia.

    Non significa che il tuo business sia cattivo; significa solo che il modo in cui stai rappresentando il marketing è cattivo.

    Ecco perché il marketing è così cruciale, perché, alla fine della giornata, non è il miglior business che vince, ma il miglior marketing.

    Quindi assicurati di spendere un po’ di tempo, energia e denaro in più. Vesti il prodotto o il servizio che stai cercando di vendere, e assicurati che sia attraente per le persone giuste nel tuo mercato target ideale.

    Inoltre, quando si parla del modello che stai facendo qui, è importante fare un passo indietro e ricontrollare l’intero percorso del cliente.

    Pensiamo a un pacchetto di gomme da masticare in una stazione di servizio per un dollaro, dove vendi il pacchetto di gomme e non vedi più la persona, e non è un grande modello di business.

    Tuttavia, se quella stazione di servizio offrisse abbonamenti ricorrenti di gomme da masticare o se sapesse di essere situata in un punto della città per beneficiare degli acquisti ripetuti dei clienti, allora puoi vedere che stai iniziando ad aumentare il valore di vita del cliente.

    Significa che spenderanno molto di più con la tua azienda per tutta la loro vita. E questo modello tende a diventare più dolce.

    Questo è il motivo per cui quando stai dando un’occhiata a ciò che stai vendendo, vuoi davvero evitare quei bassi budget transazionali. Vuoi muoverti di più nell’area del marketing di relazione, delle entrate ricorrenti, dei servizi di abbonamento, o qualcosa con un alto valore di vita del cliente. È dove sarete in grado di generare fondamentalmente più entrate dai vostri clienti.

    Naturalmente, fornirete molto più valore.

    Quindi, se si può mappare il percorso del cliente, si può iniziare a trovare aree per offrire upsell, down sell, cross-sell, o ancora quelle iscrizioni o abbonamenti.

    L’ultimo punto che voglio trattare qui quando si parla del modello è che si vuole sempre vendere un antidolorifico piuttosto che una vitamina.

    Cioè, volete vendere qualcosa che risolva un bisogno immediato per qualcuno in questo momento invece di aiutarlo a prevenire o possibilmente mitigare scenari futuri.

    E' ora di aggiornare la tua strategia di email marketing e iniziare a generare più lead per il tuo business!

    Guida Definitiva al Tuo Email Marketing Perfetto

    Il messaggio

    Questo è il motivo per cui è così importante che tu costruisca le cose in quest’ordine e che inizi prima con il tuo mercato target ideale, che cerchi di servire, e passi al modello, e poi puoi arrivare al messaggio.

    È il modo in cui avvolgerai tutto questo e lo impacchetterai in un modo che sia attraente per quel mercato.

    Ed ecco come puoi fare con il tuo messaggio:

    Determina le loro miserie e mancanze

    Questo significa davvero scoprire i dolori e le paure, i problemi e le frustrazioni dei tuoi avatar di clienti ideali.

    Determina i loro miracoli

    Questi sono i loro sogni, desideri, aspirazioni e tutto ciò che stanno cercando di raggiungere. Come marketer è quello di aiutarli a colmare il divario, lontano dalle loro miserie e verso il loro miracolo.

    Quindi come si fa?

    In uno di questi due modi

    Modo 1: Un’offerta dura o diretta

    Questo è per quel piccolo gruppo di persone.

    Il 2% del tuo mercato è pronto a comprare, ha una carta di credito in mano, o è pronto a fare un acquisto. Ora che hai il dolore e vuoi una soluzione per queste persone, puoi uscire con un’offerta dura o diretta e dire loro:

    • Cosa fai?
    • Per chi lo fai?
    • E perché dovrebbe interessargli.

    Puoi permetterti di essere un po’ più aggressivo, un po’ più diretto, e dare loro la soluzione che stanno cercando, senza fare danni.

    C’è una percentuale molto più grande del mercato; diciamo che il 98% che è pronto a comprare in questo momento è ancora in quella fase di raccolta dati, e tu vuoi avere un’offerta morbida.

    Una sorta di cattiva reputazione è l’essere aggressivi o venditivi perché la maggior parte del mercato sta cercando di stipulare queste offerte dirette e dure. Dicono alla gola delle masse che non sono pronte a comprare in questo momento, e questo non funziona.

    Questo è il motivo per cui vuoi avere quell’offerta transitoria più morbida che fornisce loro un po’ di valore.

    Li educa e li intrattiene. Ti permette di posizionare la tua azienda come leader di autorità nello spazio, così quando già prendono la decisione di acquisto, la tua azienda è quella che è in cima alla mente.

    Media

    È qui che le persone sbagliano tutto, perché spesso iniziano con i media scegliendo un canale come YouTube, Instagram o LinkedIn.

    Sentono parlare di quanto sia fantastico e ci vanno.

    Ma dimenticano completamente di identificare il loro mercato target. Ecco perché è importante determinare il mercato target ideale per quello che è.

    Devi scoprire dove sono attivi e presenti online. Devi scoprirlo perché il tuo mercato non è ovunque.

    Quindi il modo per farlo è quello di:

    • Identificare quel mercato di destinazione
    • Iniziare a metterti in fila
    • Fai una rapida ricerca su Google sui dettagli dell’uso demografico chiave dei diversi siti di social media

    Questo ti dipingerà un quadro abbastanza chiaro.

    Per esempio, se stai cercando di raggiungere un mercato tra i 18 e i 24 anni o tra i 25 e i 34, allora questa fascia d’età tende a favorire Instagram. E anche i più giovani stanno iniziando a favorire Tik Tok.

    Anche se sta recuperando rapidamente, se stai cercando un gruppo sopra i 35 anni, vorrai dare un’occhiata a Facebook. È una specie di colosso nello spazio.

    YouTube è ottimo per raggiungere tutti i tipi di demografie diverse, ma richiede di essere in video, quindi non è il tuo genere. Questo probabilmente non è il canale giusto.

    E se siete nello spazio B2B, allora probabilmente non ci sono giocatori migliori di LinkedIn.

    Tutte queste statistiche sono solo una breve finestra di ricerca su Google, quindi non si tratta di informazioni proprietarie. Potete trovarle da soli molto rapidamente, a patto che conosciate prima il mercato che state cercando di servire.

    Quando si tratta di media, avete un paio di scelte diverse.

    Tipicamente, organico e pagato.

    • La pubblicazione organica è solo la creazione di contenuti e la loro diffusione su diversi social network.
    • E il marketing a pagamento è ogni volta che si eseguono annunci su Facebook, Instagram o YouTube.

    Nessuno dei due è meglio dell’altro.

    Ma la portata organica tende a diminuire su tutte le piattaforme.

    Sono davvero saturi, e la pubblicità può essere davvero efficace. Eppure, è un acceleratore, il che significa che farai una buona offerta e la farai funzionare molto meglio che più velocemente.

    Ma se le tue offerte non sono calibrate, o i tuoi mercati sono un po’ discutibili, un po’ ti fanno fallire anche molto più velocemente.

    Funnel

    Tipicamente, è un imbuto di marketing o un imbuto di vendita.

    È davvero solo un modo per guidare i vostri clienti attraverso il viaggio di non avere idea di chi siate fino al processo di diventare clienti fedeli e a vita al vostro marchio o imbuto aziendale. È davvero importante e prezioso perché aiutano a guidare il potenziale cliente nel fare affari con te.

    E aiuta davvero a semplificare tutto:

    • Non si perdono
    • Non si confondono
    • Non finiscono alla fine a chiedersi cosa fai o come puoi aiutarli

    Un funnel snellisce dando loro un processo chiaro e coerente che possono seguire dalla A alla Z.

    In genere possono muoversi al loro ritmo. Ciò significa che alcune persone potrebbero impiegare ore, giorni, settimane, mesi, forse anche anni per arrivare a fidarsi completamente. Mentre altre persone potrebbero vedere il tuo messaggio una volta, e passare attraverso tutto il tuo marketing ed essere pronti a comprare.

    La panoramica di base che mi piace suggerire è quello che devi fare con i tuoi imbuti di vendita o di marketing:

    Passo numero 1: Generare attenzione e ottenere un certo tipo di traffico

    Ora abbiamo già parlato di organico contro pagato.

    Quindi cominciamo da lì.

    Diciamo che hai intenzione di eseguire annunci su Facebook o Instagram e guidare il traffico nel tuo imbuto.

    Passo numero 2: pagina di opt-in

    Qui è dove tutto il traffico sarà.

    Questa è la pagina opt-in; offrirai un qualche tipo di valore in cambio del loro nome ed email.

    Scambierai il tipo di valore che è probabilmente un magnete di piombo: qualche tipo di download PDF, blueprint e guida. O qualche tipo di valore che puoi offrire al tuo potenziale cliente in cambio dei suoi dati di contatto.

    Passo numero 3: La pagina di ringraziamento + Offerte

    In questa pagina, li ringrazierai per aver compilato le loro informazioni.

    Offrirai eventualmente il valore che hai appena fornito, o puoi inviare un’email più tardi.

    E farai anche la prossima offerta nel tuo imbuto. In genere, è l’offerta per farli iniziare a fare affari con te, sia che si tratti di una chiamata di vendita o di visitare un negozio, o qualunque sia il tuo strumento di massima conversione per trasformare un lead in una vendita.

    Passo numero 4: Email e retargeting

    Quindi qui seguirai con l’email marketing ed eseguirai annunci di retargeting, che sono essenzialmente solo pubblicità che stai eseguendo a persone che sono già passate attraverso l’imbuto.

    Le persone ti conoscono già e probabilmente gli piaci. Ciò significa che il tuo costo per impressione o il costo per mostrare questi annunci a queste persone sarà molto inferiore. E i risultati saranno molto migliori.

    I primi tre passi si prendono cura di quel 2% di persone che sono pronte a comprare e ad agire subito.

    (Ne abbiamo appena parlato poco sopra)

    La bellezza di avere annunci di retargeting e l’email di follow-up vi permetterà di catturare il 98% delle persone che non sono pronte a comprare ora, ma lo saranno ad un certo punto in futuro.

    Di nuovo, queste sono le persone che quasi tutti gli altri ignorano solo perché non sono pronti a comprare in questo momento. Questo è un errore enorme e costoso.

    Perché hai bisogno di un Piano di email marketing ?

    Coinvolgi i tuoi potenziali clienti e il tuo pubblico con il marketing a risposta diretta

    Siamo pronti a sostenervi!

    Mettiamoci in contatto per iniziare la vostra strategia.
    I NOSTRI CONSIGLI
    Cos'è il SEO per gli hotel? Quanto è essenziale il SEO per hotel per il tuo pubblico di riferimento. Scopri perché il traffico di ricerca organico è vitale con questo studio per il SEO per hotel

    SEO per Hotels

    SEO per gli Hotels Sapevi che più di un terzo del traffico dei migliori hotel proviene da un motore di ricerca online? Puoi aumentare le prenotazioni dirette attraverso il tuo sito con metodi SEO per hotel migliorati. Tuttavia, non tutti

    Leggi Tutto »
    Quando il content marketing fallisce

    Quando il content marketing fallisce?

    Quando il content marketing fallisce?   Muoviti ora, mettiti in testa al 99% della tua concorrenza, passa attraverso questo articolo come esercizio, identifica i dolori e i problemi principali del tuo cliente, identifica le loro miserie e i loro sogni

    Leggi Tutto »
    Caffè Online Marketing

    Il Marketing online per Bar e Caffè

    Caffè Marketing Online Gestire un Bar Caffè speciale richiede molto lavoro e un marketing di effetto. Richiede una buona location, un design interno accattivante, baristi eccellenti e anche un caffè migliore. Per ottenere più clienti al vostro negozio di caffè,

    Leggi Tutto »

    Share:

    Condividi su facebook
    Facebook
    Condividi su twitter
    Twitter
    Condividi su pinterest
    Pinterest
    Condividi su linkedin
    LinkedIn

    Lascia un commento